WelCom 2019 – Chiamata di idee

Si è aperta la terza edizione del bando WelCom, per definire progetti di contrasto alle nuove povertà, con una chiamata di idee a cui tutti – cittadini, enti, associazioni, cooperative sociali – possono partecipare.

Ente:
Fondazione Pietro Manodori

Descrizione:
La Fondazione Manodori, con il progetto WelCom, si propone di accompagnare e facilitare la genesi di più laboratori di progettazione concertata sui problemi della comunità e sulle risorse per gestirli. L’obiettivo è quello di facilitare la convergenza dei diversi attori del territorio al fine di generare valore per gestire i nuovi problemi che attraversano le comunità locali.
La Fondazione Manodori, attraverso WelCom, si propone di accompagnare e incentivare innovazioni nel welfare locale volte ad arricchire e migliorare l’offerta di welfare per la popolazione reggiana in una triplice direzione:
1) intercettare nuovi destinatari;
2) generare risorse a valore;
3) mobilitare intere comunità per generare welfare, mixando attori provenienti da culture diverse.
Il percorso per la definizione e la presentazione dei progetti sarà suddiviso nelle seguenti fasi:

Fase 1: chiamata di idee – dal 11 febbraio al 8 marzo: le idee progettuali dovranno essere inoltrate utilizzando il format messo a disposizione dalla Fondazione sul proprio sito web e dovranno essere coerenti con i temi individuati:
tema 1: IL FILO DI ARIANNA. Accompagnare e orientare i cittadini vulnerabili tra norme e servizi;
tema 2: LE DIMISSIONI COMPLESSE. Come assicurare cura, supporto e rete ai pazienti vulnerabili;
tema 3: NUOVO – VALORE – AGGIUNTO. Riutilizzare beni, rigenerare luoghi, scambiare servizi per costruire legami sociali e senso di comunità.

Fase 2: iscrizione ai laboratori – dal 21 marzo al 19 aprile: la candidatura dovrà messere formalizzata con l’inoltro, esclusivamente via mail (welcom@fondazionemanodori.it), della scheda di candidatura, scaricabile dal sito della Fondazione. Entro il 30 aprile 2019 sarà comunicato ai soggetti interessati l’ammissione ai laboratori e resa nota la composizione degli stessi sul sito della Fondazione.

Fase 3: laboratori – dal 6 maggio al 15 giugno: ad ogni laboratorio sarà assegnato un progettista, che faciliterà la conoscenza e l’integrazione dei diversi soggetti coinvolti e che avrà la funzione di accompagnare e sostenere la concertazione e la convergenza nella progettazione. All’interno del laboratorio, i soggetti coinvolti si attiveranno per la stesura di progetti che possano realizzare gli obiettivi caratterizzanti il laboratorio stesso

Entro le ore 13 del 10 luglio 2019 i progetti definiti all’interno dei laboratori dovranno essere inoltrati alla Fondazione che, sulla scorta dei criteri di ammissibilità e di valutazione contenuti nel “Regolamento per l’accesso alle domande di contributo”, procederà, nei tempi tecnici necessari, ad assegnare il finanziamento ad uno o più progetti elaborati nei Laboratori.

Unitamente al modulo per la presentazione di idee, dovrà essere inoltrata alla Fondazione anche la dichiarazione di “presa visione”, entrambi scaricabili al seguente link: https://www.fondazionemanodori.it/2019/02/08/welcom-2019/.
Allo stesso link è scaricabile il testo completo del bando, di cui si raccomanda la lettura integrale.

Info:
email: info@fondazionemanodori.it
te.: 0522 430 541

FacebookTwitterGoogle+