Bando Infanzia e Adolescenza 2021

Con deliberazione n. 983 del 3 agosto 2020 la regione Emilia Romagna ha stanziato 600.000 € per interventi e attività a favore di preadolescenti e adolescenti.

Destinatari:
Possono presentare progetti i seguenti soggetti:
Associazioni di promozione sociale, iscritte al registro regionale di cui all’art. 4 della L.R. n. 34/2002 e ss.mm.;
Organizzazioni di volontariato, iscritte al registro regionale di cui all’art. 2 della L.R. 12/2005 e ss.mm.;
Cooperative sociali, iscritte all’Albo regionale di cui alla L.R. n. 12/2014 e gli enti del terzo settore e privati previsti dalla Legge 1 agosto 2003, n.206.

Iniziative finanziabili:
I progetti dovranno proporre azioni finalizzate al perseguimento dei seguenti obiettivi:
– sostenere le attività di carattere educativo, sociale e di sostegno a favore di preadolescenti e adolescenti con difficoltà di socializzazione o rischio di dispersione scolastica o in situazioni di abbandono scolastico, ritiro sociale, povertà, emarginazione, anche con attenzione alle situazioni che favoriscono un maggiore svantaggio sociale: giovani caregiver, ragazzi con disabilità, minori non accompagnati, adolescenti rom, sinti e caminanti;
– promuovere l’offerta di opportunità educative, per il tempo libero e le diverse forme di aggregazione per i preadolescenti e gli adolescenti, (anche oratoriali e/o scoutistiche) valorizzando gli interventi esistenti, le forme di accompagnamento educativo, e tenuto conto della realtà scolastica e comunitaria, per ottimizzare e sviluppare risorse e ampliare le opportunità di accesso e fruizione sul territorio;
– promuovere il coinvolgimento diretto dei ragazzi anche attraverso l’educazione tra pari in modo da valorizzare il loro protagonismo, sviluppare le loro risorse e le loro capacità di aiutarsi tra coetanei per individuare soluzioni ai propri bisogni;
– promuovere un uso consapevole delle nuove tecnologie e prevenire e contrastare il bullismo, il cyberbullismo e la violenza tra pari;
sostenere le competenze educative degli adulti di riferimento genitori, insegnanti, educatori, allenatori.

Modalità di finanziamento dei progetti:
La Regione riconosce due diverse aree di intervento:
progetti a valenza regionale: insistono su 3 o più province, con caratteristiche di innovazione e capaci di integrare esperienze, competenze e risorse in una logica di rete tra più soggetti e diversi territori. I progetti a valenza regionale dovranno avere un costo complessivo compreso tra 15.000 e 80.000 €;
progetti di valenza territoriale (di dimensione comunale o distrettuale), per i quali la Regione ha indicato i fondi regionali disponibili per ognuno e il numero massimo di progetti finanziabili:
Distretto di Reggio Emilia – Comune Capoluogo, Unione Colline Matildiche e Unione Terre di Mezzo: max 5 progetti finanziabili; finanziamento regionale complessivo: 25.567,13 €;
Distretto di Scandiano – Unione Tresinaro Secchia: max 3 progetti finanziabili; finanziamento regionale complessivo: 9.180,58 €;
Distretto di Montecchio Emilia – Unione Val d’Enza: max 2 progetti finanziabili; finanziamento regionale complessivo: 7.042,03 €;
Distretto di Guastalla – Unione Bassa Reggiana: max 2 progetti finanziabili; finanziamento regionale complessivo: 7.754,06 €;
Distretto di Castelnovo ne’ Monti – Unione Appennino Reggiano: max 1 progetto finanziabile; finanziamento regionale complessivo: 2.941,11 €;
Distretto di Correggio – Unione Pianura Reggiana: max 2 progetti finanziabili; finanziamento regionale complessivo: 6.584,47 €.
Il costo complessivo dei progetti a valenza territoriale deve essere compreso tra 5.000 e 15.000 €.

Per entrambe le tipologie di progetti, la Regione finanzierà al massimo il 50 % del costo complessivo del progetto; la copertura della spesa residua dovrà essere garantita dai soggetti richiedenti.

Spese ammissibili:
acquisto di beni di consumo, biglietti di accesso, titoli di viaggio (es. carta, cancelleria, benzina, divise sportive,
abbonamenti a giornali e riviste, biglietti di accesso a spettacoli e parchi tematici, biglietti di autobus e treno, etc.);
personale dipendente (in quota parte) e/o per conferimento incarichi (es. educatori, animatori, conduttori di laboratori,
relatori, docenti, esperti, etc.);
affitto locali e per utenze (acqua, luce, gas, telefono, internet, etc.), anche in quota parte nel caso di strutture
destinate non ad uso esclusivo per le attività ammesse a contributo;
noleggio di attrezzature e beni mobili (es. computer, attrezzature audio-video, tavoli, armadi e arredi in genere, palchi, pullman, etc.).

Modalità di presentazione dei progetti:
Le domande, sottoscritte dal legale rappresentante e corredate della relativa documentazione, devono essere presentate dalle ore 10.00 del 24 agosto 2020 ed entro le ore 13.00 del 25 settembre 2020.
la modalità di presentazione è esclusivamente per via telematica, utilizzando il servizio on-line disponibile https://modulionline-regioneemiliaromagna.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=INT-ADO.
Per l’accesso al servizio on-line è necessario dotarsi di un’identità digitale di persona fisica SPID o Federa.
In caso di identità Federa le credenziali di cui dotarsi devono avere le seguenti caratteristiche:
• Livello di affidabilità ALTO
• Password policy DATI PERSONALI
In caso di identità SPID le credenziali di cui dotarsi devono essere di livello L2.

All’indirizzo https://sociale.regione.emilia-romagna.it/infanzia-adolescenza/temi/adolescenza-2/bando-2021-lr-14-08 è possibile scaricare i fac simili delle schede di progetto.
All’indirizzo https://bur.regione.emilia-romagna.it/bur/area-bollettini/bollettini-in-lavorazione/n-290-del-18-08-2020-parte-seconda.2020-08-18.8575307133/contributi-a-sostegno-di-interventi-rivolti-a-preadolescenti-adolescenti-e-giovani-promossi-da-soggetti-privati-obiettivi-azioni-prioritarie-criteri-di-spesa-e-procedure-per-lanno-2021-l-r-n-14-2008-e-ss-mm-ii/allegato-delibera-giunta-983 è invece possibile scaricare il testo completo del bando, di cui si raccomanda la lettura completa.

Per informazioni:
Camilla Garagnani Cavallazzi – tel. 0515277515 – Camilla.Garagnani@regione.emilia-romagna.it
Monica Malaguti – tel. 0515277517 – Monica.Malaguti@regione.emilia-romagna.it
Mariateresa Paladino -tel. 0515277516 – Mariateresa.Paladino@regione.emilia-romagna.it

FacebookTwitterGoogle+