“12 volte Silvia” a Novellara per la giornata contro la violenza di genere

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, il Teatro F. Tagliavini di Novellara, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, presenta lo spettacolo 12 volte Silvia. La rappresentazione andrà in scena mercoledì 22 novembre alle 21.

12 volte Silvia è tratto da The Sylvia di Philip St. John ed è stato tradotto da Carolina Migli Bateson. La regia è di Domenico Ammendola; interpreti sono Fabrizio Croci, Eva Martucci, Carolina Migli Bateson e Mariano Arenella.

La storia racconta di Silvia, musa di Barry, un pittore famoso che, dopo averla incontrata sulla strada drogata e malmessa, la aiuta a cambiare vita, si prende cura di lei e documenta la sua disintossicazione in 12 dipinti. Barry, dopo il grande successo iniziale avuto grazie ai 12 quadri, sposa Silvia e i due si ritirano in campagna.

La coppia, in serie difficoltà economiche, incontra due nuovi “acquirenti” che esprimono un morboso interesse per i quadri in cui è ritratta Silvia e rivolgono ai due una proposta indecente. Silvia accetta, ma Barry non regge: torna in città lasciandola sola. Un anno dopo gli “acquirenti” di Silvia sono sul lastrico. Da qui la situazione ha un risvolto del tutto imprevedibile.

Lo spettacolo è realizzato grazie al contributo della Regione Emilia Romagna . L’evento è inserito tra le attività rivolte alla promozione e conseguimento delle pari opportunità e al contrasto delle discriminazione e della violenza di genere.

Il titolo del progetto, “Ricominciamo dal Tre”, è sostanzialmente un invito a riprendere in esame i valori contenuti nell’articolo della nostra costituzione ove si rilevano libertà, dignità sociale ed uguaglianza per tutti i cittadini.

FacebookTwitterGoogle+