31 luglio 2020Temi: , , A Guastalla un nuovo pulmino per il trasporto di persone disabili

Nel pomeriggio di mercoledì 29 luglio a Guastalla, in piazza Mazzini davanti al municipio, l’associazione Amici del Day Hospital Oncologico ha consegnato all’associazione Anffas locale un pulmino per il trasporto dei disabili.  Alla consegna ufficiale erano presenti i sindaci dei Comuni dell’ Unione Bassa Reggiana e dirigenti dell’ Azienda Usl.

Hanno detto – Paolo Gozzi, in rappresentanza dell’Anffas di Guastalla: “A nome di Anffas, delle famiglie e dei ragazzi dell’associazione ringrazio di cuore Gli Amici del Day Hospital Oncologico. Ci fa piacere che un’associazione del territorio abbia individuato noi come destinatari di questa donazione. Da quando esistiamo come Anffas Guastalla , il trasporto di persone disabili è una delle nostre attività fondamentali. In questo momento, con le nuove disposizioni anti-Covid, avere un mezzo che può trasportare più persone agevola pertanto il nostro lavoro e ci è molto utile. Ringrazio le Amministrazioni degli otto comuni dell’Unione Bassa Reggiana, la rappresentanza dell’Anffas e i ragazzi qui presenti che utilizzeranno il pulmino. Posso garantire che questo mezzo sarà utilizzato con la stessa finalità con cui veniva usato dagli Amici del DHO ossia per portare persone che hanno bisogno del nostro aiuto e del nostro sostegno”.

Camilla Verona, sindaco di Guastalla e presidente dell’unione Bassa Reggiana: “Mi fa molto piacere che siano presenti gli amministratori di tutti gli otto comuni dell’Unione, a dimostrazione di una sensibilità diffusa nel nostro territorio rispetto a tematiche legate alla disabilità e all’aiuto alla persona in generale. Nell’intero territori della Bassa Reggiana ci sono tantissime associazioni di volontariato che operano quotidianamente per aiutare le persone più fragili e bisognose e la donazione da un’associazione all’altra dimostra che si parlano e si aiutano tra di loro. Questo è il valore aggiunto del nostro territorio e il culmine della vera solidarietà. È un grandissimo segno che ci aiuta come amministrazioni ad andare avanti a fianco del volontariato locale”.

FacebookTwitterGoogle+