27 marzo 2020Temi: , , , Attivazione numero verde nazionale AVO (Volontariato Ospedaliero)

Ecco un messaggio del Presidente Nazionale FederAvo Onlus, Federazione che riunisce e coordina le oltre 250 sedi locali AVO – Associazione Volontari Ospedalieri in attività su tutto il territorio italiano.

L’AVO è presente in Italia da 45 anni con oltre 23.000 volontari attivi che prestano ogni anno più di 3.500.000 ore di servizio totalmente gratuito accanto agli ammalati soli ricoverati in tutti i reparti degli ospedali italiani, agli anziani nelle case di riposo e nelle RSA, ai malati e ai loro famigliari presenti negli Hospice o nelle strutture psichiatriche e anche prestando quotidianamente assistenza domiciliare accanto alle persone sole, fragili, abbandonate.

L’AVO (www.federavo.it) è un’associazione laica, apolitica e aconfessionale i cui volontari operano in forma organizzata e previa costante e continua formazione per combattere la solitudine ed offrire supporto morale e psicologico, gesti di condivisione e vicinanza, capacità di ascolto e di stare accanto, anche solo con un sorriso o una mano stretta in un gesto di conforto silenzioso.

Il nostro verbo è “l’esserci” e non il “fare”; il nostro è un impegno costante nel tempo e definito nei ruoli in base alle convenzioni che vengono stipulate con le strutture nelle quali operiamo, con le ASL e le Direzioni Sanitarie, per disciplinare tempi e modi del nostro servizio, sempre complementare e mai sostitutivo di quello prettamente medico-sanitario.

I nostri valori sono quelli della reciprocità e della responsabilità: in questa emergenza sanitaria siamo stati i primi a sospendere il servizio per non correre il rischio di nuocere ai nostri assistiti.

Tuttavia non siamo spariti, ma anzi si stanno moltiplicando in tutta Italia servizi alternativi a supporto degli anziani e degli ammalati che vedono le nostre AVO in prima linea per continuare a dare conforto, aiuto e senso di vicinanza.

E’ questo il momento di cercare di dare se non certezze sul nostro futuro, cosa impossibile, almeno segnali di vita, presenza e speranza.

Per questo motivo vi preghiamo di voler dare la più ampia diffusione possibile all’attivazione del nuovo NUMERO VERDE AVO 800 300 869 al quale possono rivolgersi i nostri volontari costretti in isolamento forzato, le direzioni sanitarie che non riescono più a contattarci e magari hanno richieste o proposte da rivolgerci, gli anziani segregati nelle case di riposo o chiusi nelle loro case, i  famigliari dei pazienti ricoverati e da ultimo i cittadini che mossi da questa emergenza stanno meditando di avvicinarsi al mondo del volontariato sanitario.

Il servizio, gratuito per chi chiama, è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 20.

Grazie se potete dare diffusione di questo nostro messaggio.

Vi saremmo ancor più grati se voleste approfondire con noi le modalità e le finalità del nostro servizio e la nostra silenziosa e discreta presenza: la nostra Segreteria è a vostra disposizione per fornirvi ogni delucidazione (segreteria@federavo.it).

Dott. Massimo Silumbra Presidente Federavo

FacebookTwitterGoogle+