21 novembre 2020Temi: , Il GRADE dona 50mila euro per il soggiorno dei medici

Una nuova azione a favore dell’ IRCCS AUSL di Reggio Emilia, per poter dare una risposta migliore in questa seconda ondata di Covid-19, è stata intrapresa dalla Fondazione GRADE Onlus. GRADE infatti in accordo con l’azienda ospedaliera ha stanziato 50.000 euro che andranno a finanziare l’ospitalità, in strutture del territorio, per tutti i medici e gli operatori socio sanitari provenienti da altre province o regioni chiamati per fronteggiare la pandemia.

Afferma il Direttore del GRADE, Roberto Abati: “Nella prima fase dell’ondata Covid, avevamo attivato la raccolta fondi straordinaria insieme a Unindustria Reggio Emilia “Uniti contro il virus”, con la quale erano state acquistate dotazioni e tecnologie per sostenere i reparti del Santa Maria Nuova posti sotto maggiore pressione dalla pandemia. Ora purtroppo ci troviamo di nuovo in una situazione in cui l’ospedale deve rispondere a un’emergenza tornata a livelli piuttosto elevati, per cui sono stati chiamati “in prima linea” diversi medici, infermieri e ausiliari che in questo periodo lavorano e soggiornano qui, per cui abbiamo scelto di contribuire in modo concreto per aiutare chi ci aiuta”.

Dopo questa prima elargizione, il progetto è aperto a donazioni da parte di privati e aziende che vogliano contribuire a questo obiettivo.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria GRADE al numero 0522 295059, o scrivere a info@grade.it.

FacebookTwitterGoogle+