22 luglio 2020Temi: Rapina sventata: Librerie.coop devolve a Casina dei Bimbi la ricompensa per il cliente

Un doppio gesto di generosità, tanto coraggioso quanto disinteressato: prima, l’intervento in aiuto dei dipendenti della libreria e per bloccare il ladro in fuga, poi il rifiuto di qualsiasi ricompensa, che verrà devoluta da librerie.coop all’associazione Casina dei bimbi. È quello di M., il cliente che sabato ha dato un contributo decisivo a sventare la tentata rapina alla libreria all’Arco ai danni di una libraia.

Il 21 luglio l’uomo, che preferisce mantenere l’anonimato, è stato contattato dalla presidente di librerie.coop, Nicoletta Bencivenni, per ringraziarlo personalmente. “Volevo offrirgli anche un segno tangibile di riconoscenza, donandogli un buono spesa da utilizzare in libreria o per la Coop – spiega Bencivenni – ma non ha voluto assolutamente accettare. Piuttosto, di fronte alle mie insistenze, ha chiesto di devolverlo in beneficenza, ed è quello che faremo. Il valore del suo gesto e del suo comportamento sono un segno concreto di altruismo e generosità, qualità sempre più rare e preziose che vogliamo rendere pubbliche e fare nostre”.

Il brutto episodio di sabato si trasformerà così in una bella iniziativa per i bambini ricoverati in ospedale: in questo periodo i volontari della Casina dei bimbi non possono visitarli personalmente per le restrizioni anti-covid, ma stanno realizzando kit che tramite i sanitari vengono recapitati ai più piccoli. In ciascuno di essi, troverà ora posto anche un libro per l’infanzia, grazie alla generosità di M..

L’uomo si trovava in libreria quando, sabato mattina, un finto cliente ha approfittato di un momento di distrazione per intrufolarsi nel retro e rubare il portafoglio di una dipendente. Proprio il suo intervento è stato risolutivo per aiutare uno dei librai, rimasto ferito, a bloccare il rapinatore che tentava la fuga. Lui stesso, via mail, ha spiegato che il suo è stato un gesto dettato solo dal cuore: “Per me e la mia famiglia non necessito di nulla. Ho soltanto agito seguendo l’istinto e i valori che mi sono stati insegnati”.

FacebookTwitterGoogle+