10 settembre 2020Temi: , , Mese Mondiale Alzheimer con AIMA Reggio Emilia

Anche quest’anno a settembre si celebra il Mese Mondiale Alzheimer, la campagna internazionale nata per creare maggior consapevolezza sulla malattia di Alzheimer – e altre forme di demenza – e per combattere lo stigma che la circonda.

Il Mese Mondiale Alzheimer si è celebrato per la prima volta nel 2012 e culmina il 21 settembre nella Giornata Mondiale dell’Alzheimer.

PROBLEMA SOCIALE
In provincia di Reggio Emilia – dove si stima che i malati di demenza siano fra gli 8mila e 10mila – nel corso del 2017 sono state effettuate 1.695 diagnosi di demenza, mentre 790 persone hanno ricevuto una diagnosi a rischio evoluzione a demenza.

La principale associazione reggiana impegnata sul campo è AIMA – Associazione Italiana Malattia Alzheimer.

AIMA, partendo dai numeri citati, ricorda che sostenere le persone malate e le loro famiglie è compito di tutti, perché prima ancora che medico, si tratta di un problema sociale: tutti coloro che sono vicini e assistono una persona con demenza sono colpiti dalla malattia, i familiari in primo luogo.  Per questo, tutti siamo chiamati ad imparare nuove modalità per vivere accanto alle persone con demenza e ai loro caregiver e per prenderci cura di loro.

INIZIATIVE IN PROGRAMMA

STAND INFORMATIVI E DI RACCOLTA FONDI

Volantino campagna Un Caffè per il CaffèDurante il mese di settembre le volontarie e i volontari AIMA saranno presenti nelle principali piazze della Provincia di Reggio Emilia con stand informativi e di raccolta fondi allestiti e gestiti dagli stessi volontari.

In ogni stand potrete trovare i pacchetti di caffè macinato sottovuoto da 250 grammi e sostenere i nostri Caffè Incontro con una donazione. Attraverso la campagna Un Caffè per il Caffè, si punta a far conoscere e sostenere i sei Caffè Incontro che AIMA gestisce a Reggio Emilia e in provincia ma soprattutto parlare dell’importanza e dell’efficacia delle attività psicosociali per le persone con demenza.

In particolare, nelle giornate di sabato 19 settembre e lunedì 21 settembre (Giornata Mondiale Alzheimer), in collaborazione con le altre associazioni regionali Alzheimer e con Maratona Alzheimer, parteciperemo all’iniziativa nazionale “42 piazze”. In questo contesto allestiremo sei stand nei Comuni sede dei sei Centri Disturbi Cognitivi Distrettuali per sensibilizzare e far conoscere i Servizi presenti sul territorio e richiamare l’attenzione sull’importanza della prevenzione e di una diagnosi tempestiva.

SPETTACOLO DI BENEFICENZA

Sabato 19 alle 21 al Teatro San Prospero di Reggio Emilia si terrà uno spettacolo a ingresso gratuito con prenotazione consigliata: le eventuali offerte saranno devolute a sostegno dei progetti AIMA per persone con demenza e loro familiari.

“Fran”
Regia Matteo Bartoli
Tratto da La leggenda del pianista sull’oceano
Compagnia Nuovo Teatro San Prospero
Undici attori raccontano l’incredibile storia di Novecento e della sua musica interpretando i personaggi del piroscafo in uno spettacolo dinamico e coinvolgente.

Per prenotare:

  • mandare una mail a biglietteria@teatrosanprospero.it
  • telefonare o lasciare un messaggio in segreteria al numero del Teatro: 0522 439346
  • lasciare un messaggio WhatsApp al numero 342 1791236

Affinché le prenotazioni siano corrette è importante lasciare un nominativo (nome e cognome), recapito telefoniconome spettacolo e numero di biglietti.

ALZHEIMER FEST E MARATONA ALZHEIMER

Manifesto AlzheimerFest 2020Quest’anno l’Alzheimer Fest si terrà a Cesenatico nel weekend dall’11 al 13 di settembre.

L’Alzheimer Fest è un momento straordinario di celebrazione della dignità e dei diritti delle persone con demenza, costituito da tanti momenti di riflessione e confronto tra terapisti, artisti, medici, giornalisti, attori, musicisti, ricercatori, familiari e tante associazioni italiane.

Quest’anno il tema del Fest sarà “La cura dopo la tempesta”, perché in questo momento tutti sentiamo il dovere e la necessità di parlare di come la pandemia abbia portato via tante persone, infierendo in particolare sugli anziani, che da sempre sono i principali protagonisti dell’Alzheimer Fest. Ma sopratutto riteniamo importante ricordare che l’emergenza non è finita e c’è il rischio concreto che proprio gli anziani, le “persone più fragili” continuiano a rimanere isolate e dimenticate. Per questo, quest’anno più che mai il Fest celebrerà l’importanza del “fare memoria” dando spazio alle storie di ciascuno di noi.

A Cesenatico ci sarà anche AIMA Reggio Emilia con la lettura teatralizzata “Storie di vita e Alzheimer al tempo del Covid”: insieme ad altre undici associazioni regionali, abbiamo raccolto le esperienze di persone con demenza, familiari, volontari e operatori che saranno portate in scena da Cecilia Di Donato della Compagnia Teatrale MaMiMò sabato 12 dalle 18 alle 19 all’ex Colonia AGIP.

FacebookTwitterGoogle+