25 giugno 2014Temi: Pizzata per i Balcani con “Un bambino per amico”

Alluvione BalcaniL’associazione Un bambino per Amico – Onlus di Gualtieri organizza una “pizzata” solidale per sostenere le popolazione balcaniche colpite dall’alluvione. La serata si terrà venerdì 27 giugno 2014 a Novellara, dalle 20 alla oizzeria Don Divino. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con “Un cuore per la vita”.

Il costo a persona è di 15 euro, comprensivo di una pizza, una bevanda, dolce e caffè.

Parte dell’incasso sarà devoluto all’associazione per il sostegno delle popolazioni vittime delle recenti inondazioni che hanno colpito Bosnia e Serbia, già martoriate dalla guerra degli anni ’90.

“Le zone balcaniche sono state recentemente colpite da una devastante inondazione: in Serbia e in Bosnia l’emergenza coinvolge molti paesi alcuni dei quali sono stati completamente allagati. Molti dei ragazzi usciti dall’orfanotrofio di Banja Koviljaca (Loznica – Serbia) , che noi seguiamo da diversi anni, sono coinvolti in questo dramma, che si aggiunge alla precaria situazione in cui molti di loro vivono da anni”, spiegano i volontari dell’associazione “Un bambino per amico”, impegnata a sostenere queste popolazioni in progetti di solidarietà fin dagli anni 90.

Ora l’associazione “si sta attivando per aiutare ancora una volta queste persone. Stiamo cercando di capire meglio come intervenire, sfruttando i contatti che in tutti questi anni abbiamo attivato in quei territori e mettendoci in rete con gruppi, organizzazioni locali e con le Istituzioni che sul nostro territorio ci hanno sostenuto in questi anni. In queste situazioni dobbiamo evitare di farci prendere dall’onda emotiva del momento, valutando con attenzione come indirizzare gli aiuti”. IMG_20130808_125629

Fra gli eventi proposti, oltre alla pizzata solidale, vi sarà una raccolta di generi di prima necessità, in particolare prodotti per l’igiene personale e della casa e alimenti a lunga conservazione (farina, zucchero, olio di semi, pasta, riso, carne e pesce in scatolette)

La spedizione della merce avverrà dal 12 al 14 luglio attraverso i canali che l’associazione ha nei paesi coinvolti.

Chiunque si volesse prenotare per la cena e/o fosse interessato alla raccolta potrà contattare direttamente Amanda Cavaletti al numero 334 9131274.

“Un bambino per amico” è un’associazione Onlus della bassa reggiana, che dal 1992 si occupa in modo particolare dei bambini vittime della guerra. Dal 1993 è punto di riferimento locale, per tutte le iniziative di solidarietà verso i popoli della ex Jugoslavia.

E’ impegnata inoltre nella diffusione di una cultura di pace e di rispetto dei diritti umani, attraverso progetti specifici nelle scuole e iniziative pubbliche sul territorio inerenti queste tematiche. Per informazioni, www.unbambinoperamico.org.

FacebookTwitterGoogle+