2 luglio 2020Temi: , , , Riprende lo sportello di accesso diretto all’emporio solidale Dora

Dora, l’emporio solidale reggiano riattiva lo sportello di accesso. Dopo la pausa forzata nei mesi dell’emergenza, è di nuovo possibile fissare un appuntamento per un colloquio nello sportello di accesso all’emporio solidale.

Per accordare, è sufficiente chiamare il numero 389 6282391 e fissare una data. Nel corso del colloquio, un operatore sarà a disposizione per ascoltare esigenze, domande e richieste di persone e famiglie residenti nel territorio di Reggio Emilia, che hanno perso il lavoro o che attraversano un periodo di difficoltà economica. In questo modo, verrà valutata la possibilità di accedere ai servizi dell’Emporio.

Per rispettare le normative sanitarie, al colloquio potrà prendere parte una sola persona alla volta, usando le ormai consuete accortezze, come le mascherine, il gel e una distanza di sicurezza fra gli interlocutori.

Come funziona l’emporio? Dora garantisce a decine di  nuclei la possibilità di fare la spesa gratis per un periodo che va dai sei ai dodici mesi, grazie alle donazione e al lavoro di tante aziende e realtà economiche e di associazioni di volontariato, unite in un percorso di sostegno partito ufficialmente nell’aprile 2017.

In questo periodo, le persone seguite da Dora potranno avere gratuitamente prodotti alimentari, per la casa e per la scuola, facendo la spesa in maniera oculata. Ogni cliente riceve una tessera con un numero di punti mensile, ogni prodotto preso ha un suo punteggio che viene scalato dal totale e quindi ogni cliente deve gestirsi, nei tempi e nelle scelte, per arrivare a fine mese.

L’emporio è pensato per dare un sostegno a chi, per la perdita del lavoro o per altri motivi, si trova in difficoltà economica. È un modo per affiancare queste donne e questi uomini e permettere loro di rimettersi in carreggiata prima di uno scivolamento verso una condizione ancora più difficile.

FacebookTwitterGoogle+