21 maggio 2020Temi: , , , Spesa nell’emergenza: i ringraziamenti di Conad all’emporio solidale Dora e Auser

Nella mattina del 21 maggio al Conad le Vele è avvenuta la consegna dei fondi donati dai punti vendita Conad della città che hanno usufruito del servizio delle associazioni per la spesa. Erano presenti i soci Conad, i volontari di Auser e Dora e Carla Iori, presidente del Centro Comunale di Reggio Emilia.

Si tratta di un bilancio positivo quello delle spese a domicilio messe in campo da Conad Centro Nord per i punti vendita della città di Reggio Emilia non appena è scoppiata l’emergenza Covid.  Un servizio pensato affinché tutti i punti vendita Conad della città potessero garantire la spesa gratuita a domicilio a chi non è nelle condizioni di poter uscire: alle persone affette da Coronavirus o in isolamento domiciliare fiduciario, agli anziani soli e ai cittadini con disabilità che non possono contare sul supporto di familiari o conoscenti. Questo è stato possibile grazie alla collaborazione con i volontari AUSER e a quelli del Progetto DORA Emporio Solidale del CSV Emilia che hanno consegnato gratuitamente, da metà marzo circa a metà maggio, quasi 1900 spese.

Abbiamo partecipato volentieri a questa importante iniziativa perché l’emporio Dora, con il CSVEmilia, si sente a tutti gli effetti parte della Comunità e sono proprio questi i momenti in cui le maglie della solidarietà devono stringersi per fare quadrato intorno a chi è più fragile” afferma Federica Severini, responsabile della sede reggiana del CSVEmilia.

A queste si aggiungono le spese consegnate senza costi aggiuntivi direttamente dal Conad Margherita Lusetti di via Leonardo Da Vinci che dai primi di marzo, vista la situazione, ha accolto la richiesta sempre più diffusa da parte degli abitanti del quartiere e ha provveduto ad offrire un servizio di preparazione spesa e consegna con priorità ad anziani e persone fragili e disabili per poi estenderla a tutti coloro che ne facevano richiesta. Le consegne sono state intorno alle 120 settimanali per un totale di circa 1000 spese in tutto il periodo.

Altrettante 1000 sono le spese consegnate da Mister Pizza per Conad Reggio Sud al costo di 8 euro l’una (per le persone fragili e anziani era possibile usufruire del servizio gratuito di Auser) la cui prima tranche di ricavato di 6 mila euro è stata donata agli Arcispedali Civili di Reggio Emilia.

Il servizio di spesa a domicilio in collaborazione con le due associazioni rimarrà in essere fino alla fine di maggio, ora che l’emergenza pare essere rientrata.

Oggi vogliamo ringraziare le associazioni e i volontari che ci hanno dato una mano ad aiutare per duemila volte la comunità” afferma Paola Rondanini, a nome di tutti i soci Conad della cittàVogliamo restituire alla città l’impegno che è stato messo dai nostri dipendenti nel preparare le spese in un momento di grande stress lavorativo e ringraziare i nostri clienti per quanto stanno donando a loro volta per la spesa sospesa e per i nostri ospedali con gesti di grande generosità.

A queste parole si aggiungono quelle di Carla Iori, Presidente Centro Comunale di Reggio Emilia: “I volontari di Auser hanno apprezzato la disponibilità e professionalità dei punti vendita Conad che ringraziamo per la donazione. Insieme abbiamo potuto rispondere a tante persone in difficoltà garantendo loro un servizio fondamentale. La gratitudine e i complimenti ricevuti dai cittadini sono stati un grandissimo dono anche per noi come lo è stato la partecipazione di tanti nuovi volontari (studenti, insegnanti e lavoratori di attività sospese ) che si sono messi a disposizione della comunità e delle persone. A tutti loro e a chi ha organizzato questo servizio va’ un grazie di cuore.”


Ricordiamo i numeri per poter usufruire del servizio:

  1. 392 8642482 – Progetto DORA Emporio Solidale del CSV Emilia,

per chiedere la consegna gratuita a casa della spesa fatta presso:

  • Conad Superstore Le Vele – Viale Regina Margherita 33
  1. 370 3118908 – AUSER,

per chiedere la consegna gratuita a casa della spesa fatta presso:

  • Conad Primavera – Via Pariati 11
  • Conad Via Maiella – Via Maiella 55
  • Conad Superstore Le Querce – Via Muzio Clementi 20
  • Conad City Portella delle Ginestre – Via Portella delle Ginestre 28/C
  • Conad City Canali – Via Tolstoj 2
  • Conad City Pieve – Via F.lli Cervi 72/B 

Spesa Sospesa 

La spesa sospesa, avviata il 14 aprile, prosegue in tutti i punti vendita Conad della città. La raccolta dei prodotti “sospesi”, cioè acquistati dai clienti, lasciati a punto vendita perché siano donati a chi è in difficoltà, conferma la grande generosità della comunità reggiana.

Nella raccolta organizzata in accordo con Caritas e Progetto DORA Emporio Solidale del CSV Emilia a sostegno delle famiglie in condizioni di disagio economico maggiormente colpite dall’emergenza Covid-19 sono stati “sospesi” quasi 1500 kg di prodotto fino al 20 maggio tra cui quelli per la colazione (miele, caffè, marmellate, cereali, biscotti), riso, farina, olio d’oliva, tonno in scatola, detersivo per piatti e per il bucato, carta igienica, assorbenti femminili e pannolini per bambini.

Una sorta di raccolta alimentare prolungata nel tempo, che permette a tutti i clienti di fare un semplice gesto di generosità mettendo nel carrello qualcosa in più per chi ne ha bisogno. I prodotti saranno stoccati nel punto vendita e ritirati dai volontari per essere poi redistribuiti ai cittadini che ne necessitano.

“I dati di raccolta ci dicono che i cittadini di Reggio Emilia e i nostri clienti si sono dimostrati ancora una volta estremamente generosi e pronti ad aiutare chi è in difficoltà” afferma Ivano Ferrarini, amministratore delegato di Conad Centro Nord.

FacebookTwitterGoogle+