24 novembre 2015Temi: , Vigilanza delle guardie ecologiche di Legambiente alla fiera ornitologica 2015

7-IMG_1594_01

Dal 20 al 22 novembre a Reggio Emilia si è svolta la 76esima Fiera Ornitologica internazionale. Ben 22 mila gli uccelli in mostra, 1.800 allevatori e più di 800 espositori. La fiera ha richiamato un gran numero di persone tra curiosi, allevatori e appassionati.
Come ogni anno le Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente, il corpo delle Guardie Forestali, la Polizia Provinciale, gli ex volontari Lipu e i volontari del Servizio Civile Nazionale di Legambiente hanno collaborato durante le operazioni di vigilanza.
Già dalle 5 di venerdì sono cominciati i controlli sui furgoni al casello autostradale di Reggio, dopodiché sono stati perlustrati sia il perimetro della fiera, per evitare casi di commercio illegale, sia l’interno dove ogni espositore è stato ispezionato. Le Guardie hanno verificato la presenza e integrità degli anelli FOI e la detenzione illegale di fauna selvatica autoctona. I controlli sono proseguiti fino a domenica sera e hanno portato al sequestro di circa 250-300 esemplari, tra cui numerosi Cardellini, Fanelli, Cince, Crocieri e Capinere.
Gli animali sono stati prontamente liberati in zona in genere, invece i Crocieri sono stati portati e liberati nelle vicinanze della pinetina di Vezzano da parte delle nostre Guardie Ecologiche.

FacebookTwitterGoogle+