18 marzo 2015Temi: Volontari per un percorso di teatro in carcere

La cooperativa Giolli ha fatto partire un lavoro con un gruppo di semi-liberi, al momento dentro il carcere di Reggio Emilia, e presto all’esterno. Ora si cerca un volontario/a per integrare il gruppo.

Incontri: un giorno a settimana per 1,5 ore, al momento al mercoledì dalle 16.30 alle 18, ma potrebbe diventare lunedì o mercoledì 17.30-19 quando si uscirà.  Il tema è la Gerusalemme Liberata del Tasso, ma rivista con i problemi dei semiliberi.

Alla fine di questo primo percorso, verso maggio, ripartirà il progetto carcere coi detenuti interni.
In questo caso si cercano uno o due volontari/e, disponibili a seguire il progetto perlomeno da maggio a settembre, estate compresa, con l’esclusione di luglio.

L’impegno è di due incontri a settimana, probabilmente al lunedì e giovedì, orario 13-16.30.
Il luogo è il carcere di Reggio Emilia. Il progetto prevede un lavoro di costruzione della Compagnia teatrale stabile del carcere e concretamente si svolgerà con un gruppo di 15 detenuti maschi, italiani e stranieri.
Come lo scorso anno, il percorso si concluderà con uno spettacolo teatrale basato su scene, improvvisazioni e testi dei detenuti stessi.

Chi fosse interessato a uno o ambedue i percorsi (garantendo la continuità), è pregato di mettersi in contatto con Roberto Mazzini, 0521-686385 rob@giollicoop.it.

FacebookTwitterGoogle+