DarVoce - Home
Home

Chi siamo

I Servizi

I Progetti

Stampa & Media

Link utili

Newsletter

Contatti

Darvoce Profile
cerca

Cerco/Offro

Conosci il Volontariato

Finanzia l'associazione

Servizi per la tua associazione

Rassegna stampa

ultime notizie
“La mia foto è la tua foto”, mostra partecipata in via Roma
Torna il campo giochi per ragazzi “Biologioco” di Legambiente
Un corso sulle tecniche di disostruzione pediatrica
Campo estivo con gli asini nell'Appennino
Segnala la tua scuola a Gualtieri
Festa pasquale con la Croce Verde Villa Minozzo
Alla Ghirba, Piazza Grande e il Laboratorio di giornalismo sociale
Reggio Emilia a Verona per l'Arena di Pace e Disarmo del 25 aprile
Rassegna corale solidale “Città di Casalgrande”: consegnati gli elettrodomestici alle familie alluvionate
altre notizie recenti
archivio notizie
segnala un evento

STAMPA & MEDIA

Aperte le iscrizioni per la terza edizione di “Access City Award”
24 Maggio 12


Categoria: News

La Commissione europea ha aperto oggi le iscrizioni per la terza edizione di “Access City Award”, il riconoscimento europeo per le città accessibili. Il premio annuale riconosce e premia quelle città che si impegnano per fornire un ambiente accessibile a tutti e in particolar modo alle persone disabili. Il premio fa parte del più ampio sforzo dell’UE per creare un’Europa senza barriere: una migliore accessibilità porta benefici economici e sociali durevoli alle città, specialmente nel contesto di un invecchiamento demografico. Le città con almeno 50.000 abitanti hanno tempo fino al 5 settembre 2012 (16.00 ora di Bruxelles) per presentare una candidatura.
“Le porte delle nostre città devono essere aperte a tutti”, ha dichiarato il commissario europeo per la Giustizia Viviane Reding. “Ci sono ottime ragioni per migliorare l'accessibilità. Questo premio ricompensa chi ha dimostrato come le città possano essere rese accessibili: se le esperienze vengono condivise, i traguardi ottenuti da alcuni possono ispirare altri in tutta Europa.” Circa 80 milioni di cittadini dell’UE sono disabili. Con l’invecchiamento della popolazione, cresce sempre di più il numero di persone con una disabilità o con mobilità ridotta. Provvedere affinché tutti abbiano accesso ai trasporti, a spazi e servizi pubblici e alle tecnologie è diventata una vera e propria sfida. Fornire accessibilità comporta inoltre vantaggi economici e sociali e contribuisce alla sostenibilità e all’inclusione nelle aree urbane. In linea con la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, l’accessibilità è uno dei pilastri della strategia dell’Unione europea sulla disabilità 2010-2020 che mira a creare un’Europa senza barriere per tutti.

Procedura di selezione
La selezione avverrà in due fasi: una preselezione a livello nazionale seguita da una selezione finale a livello europeo. Nella seconda fase a livello europeo, una giuria formata da esperti in materia di accessibilità, tra cui alcuni rappresentanti del Forum europeo sulla disabilità, selezionerà i quattro finalisti che parteciperanno alla cerimonia di assegnazione del premio a Bruxelles. La cerimonia coinciderà con la conferenza per la Giornata europea delle persone con disabilità che si terrà nei giorni 3-4 dicembre 2012 e il vincitore ricever sarà il titolo di “Access City 2013”.
La giuria europea conferirà alle città anche riconoscimenti speciali per importanti successi e risultati conseguiti in specifiche aree o aspetti dell'accessibilità.

Criteri di aggiudicazione
L’accessibilità di beni, servizi e infrastrutture deve essere attuata in maniera coerente e sistematica. Le iniziative saranno pertanto esaminate alla luce del rispettivo approccio integrato all’interno di quattro aree fondamentali: architettura e spazi pubblici; trasporti e relative infrastrutture; informazione, comunicazione e nuove tecnologie (TIC); strutture e servizi pubblici. La giuria presterà particolare attenzione all'impatto di misure riguardanti l’accessibilità sulla vita quotidiana delle persone con disabilità e sulla città nel suo insieme, tenendo conto della qualità e della sostenibilità dei risultati ottenuti. I centri urbani dovranno altresì dimostrare il coinvolgimento attivo delle persone con disabilità e delle organizzazioni che le rappresentano nella pianificazione e attuazione delle politiche di accessibilità della città.

Modalità di candidatura
Le candidature possono essere presentate on-line fino al 5 settembre 2012 (16.00 ora di Bruxelles) in inglese, francese o tedesco usando il formulario disponibile sul sito http://ec.europa.eu/justice/access-city.

Premesse
Prima e seconda edizione dell'Access City Award
L’Access City Award è stato lanciato nel 2010. La città vincitrice della prima edizione è stata Ávila, in Spagna. Nel 2011 hanno presentato la propria candidatura 114 città da 23 paesi dell'UE. Il premio è stato assegnato alla città austriaca di Salisburgo nel corso della cerimonia che ha avuto luogo a Bruxelles il 1° dicembre 2011.
Le altre tre finaliste sono state: Cracovia (Polonia), Marburg (Germania), Santander (Spagna). La giuria ha assegnato riconoscimenti speciali a: Terrassa (Spagna) per l'architettura e gli spazi pubblici, Lubiana (Slovenia) per i trasporti e relative infrastrutture, Olomouc (Repubblica ceca) per l'informazione e la comunicazione, incluse le nuove tecnologie, e Grenoble (Francia) per le strutture e i servizi pubblici.
Politica UE sull'accessibilità
La Strategia europea sulla disabilità 2010-2020 delinea un quadro d'azione nel campo della disabilità e accessibilità a livello europeo che sostiene e completa le misure nazionali. In tale contesto, la Commissione europea sta preparando una proposta per un Atto europeo sull'accessibilità da presentare nel dicembre 2012.
Disposizioni specifiche in materia di accessibilità sono contenute nella legislazione dell'UE in aree come i trasporti e i servizi di comunicazione elettronica. L'UE impiega diversi strumenti oltre alla legislazione e alle politiche, quali la ricerca e la standardizzazione, per ottimizzare l'accessibilità dell'ambiente costruito, le TIC, i trasporti e altre aree e per incoraggiare un mercato UE di prodotti e servizi accessibili.
L'UE intende inoltre migliorare il funzionamento del mercato della tecnologia assistiva a vantaggio delle persone con disabilità e sostiene l'approccio “Design universale” di cui beneficia una più ampia parte della popolazione, come gli anziani e le persone con mobilità ridotta.

Per ulteriori informazioni
Ulteriori informazioni sull'Access City Award sono disponibili sul sito: http://ec.europa.eu/justice/access-city

Strategia europea sulla disabilità 2010-2020
http://ec.europa.eu/justice/discrimination/disabilities/disability-strategy/index_en.htm
Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità
http://ec.europa.eu/justice/discrimination/disabilities/convention/index_en.htm



TAGS:
access city |  europa |  premio | 

• Visualizza gli articoli della categoria 'News' »
• Visualizza l'archivio »
Dar Voce Centro di Servizio per il Volontariato - Cod.Fisc. 91047600357
Via Gorizia, 49 - 42124 Reggio Emilia - Telefono: 0522.791979 - Fax: 0522.302110 - Informazioni: darvoce@darvoce.org