6 agosto 2014Temi: , , 27 settembre: arriva la Giornata della Cittadinanza solidale

image“Anche tu! Cittadino solidale” è lo slogan che collegherà le piazze della regione nella ‘Giornata della cittadinanza solidale’ che si svolgerà in Emilia-Romagna, quest’anno per la prima volta, il prossimo 27 settembre.

Provare, per credere. L’obiettivo concreto è proprio quello di promuovere quel giorno esperienze di  partecipazione solidale valorizzando le varie forme di volontariato nelle associazioni e nelle tante esperienze presenti nei territori: si cercherà così concretamente di aumentare il numero di persone che dedicano parte del loro tempo ad attività di volontariato nelle forme più consolidate, come l’impegno nel sociale e il servizio alle persone, la promozione culturale, la tutela ambientale e la partecipazione civica nei Comuni. Sino a sperimentare le nuove forme di volontariato che stanno emergendo, favorite, per esempio, dal diffondersi del  web e delle nuove tecnologie: come le ‘social street’, le strade comunitarie, dove i residenti diventano i protagonisti di una rete eccezionale di comunicazione, di servizi e di attenzioni.

Spazio durante la Giornata del 27 settembre verrà dato anche alle associazioni che concedono nuove forme di microcredito; a quelle che promuovono la nascita di nuovi mercatini dell’usato e gli empori solidali mentre crescono le donazioni per le borse-lavoro con cui si pagano i disoccupati, sgravando per qualche mese gli imprenditori che saranno così più incentivati ad assumerli.  Ci sarà spazio per tutti il 27 settembre. Anche attraverso un impegno da prendere direttamente quel giorno, scegliendo le proposte e l’ambito in cui impegnarsi. La Giornata è istituita con la legge regionale n. 8 del 30 giugno 2014.

FacebookTwitterGoogle+