14 febbraio 2019Temi: , , A Correggio il congresso nazionale dei Gruppi di Auto Mutuo Aiuto

Si terrà in terra reggiana il sedicesimo congresso nazionale dei Gruppi di Auto Mutuo Aiuto per persone in lutto, un’attività preziosissima per sostenere donne ed uomini alle prese con perdite dolorose e traumatiche.

Ad organizzarlo, un’eccellenza chiamata AVD Associazione di Volontariato Domiciliare Reggio Emilia, da tanti anni impegnata nel sostegno costante di tante persone in contesti delicati e di grande sofferenza. La realtà locale si è fatta carico di curare tutta la fase preparatoria e la definizione del programma del ritrovo nazionale, in programma da venerdì 29 a domenica 31 marzo 2019 a Correggio, negli spazi dell’Hotel President.

“La perdita di una persona cara è certamente uno degli eventi più dolorosi e stressanti che ognuno si trova ad affrontare nella vita. Nella nostra so­cietà non esiste una cultura della fine della vita che tenga conto del dolore dell’anima di fronte alla malattia e alla perdita di un affetto. È doveroso e necessario saper trovare le parole, avere un’attenzione delicata per chi sta per lasciarci e per consolare i familiari”, spiegano i promotori.

“Con questo convegno, il Coordinamento Nazionale dei Gruppi di Auto Mu­tuo Aiuto, costituitosi nel 1999 e formato da gruppi di auto mutuo aiuto provenienti da varie aree geografiche d’Italia, vuole sensibilizzare l’opinio­ne pubblica sulle tematiche della perdita e del lutto, creare un’occasione d’incontro, di confronto e di crescita tra le varie esperienze esistenti sul territorio nazionale, creando ponti che consentano di arricchire e valoriz­zare il percorso di ognuno. Il Convegno vuole anche essere occasione di apprendimento, di relazioni profonde per le persone in lutto ma anche per i professionisti impegnati nelle relazioni d’aiuto. Centinaia di persone hanno transitato in questi anni nei gruppi di Auto Mutuo Aiuto rimanendo il tempo necessario per “addomesticare il dolore”.”

La quota di partecipazione è di 195 euro a persona, il pacchetto comprende l’iscrizione ai lavori congressuali, due pernottamenti, i pasti dalla sera del 29 marzo sino alla colazione domenicale e la partecipazione a tutte le sessioni di lavoro. Sarà possibile iscriversi anche nelle settimane precedenti all’evento, pagando un aumento di 40 euro. Per motivi logistici, il numero massimo di partecipanti è fissato a 200.

Per eventuali dettagli e richiesti di supplementi o tariffe particolari (ad esempio la sola partecipazione ai lavori senza pernottamenti), è possibile rivolgersi ad AVD, scrivendo all’indirizzo avd-re@libero.it, visitando il sito www.avdreggioemila.org e contattando telefonica Grazia per la segreteria, al numero 329 6458501, e il direttore scientifico Denis Saccani al 349 3505101.

Il programma completo della tre giorni è scaricabile A QUESTO LINK.

FacebookTwitterGoogle+