6 marzo 2019Temi: , Addio a Guido Panna, fondatore di Casa Betania e del gruppo scout Agesci di Albinea

La comunità di Albinea piange la scomparsa di Guido Panna. Il 76enne si è spento il 5 marzo, poco dopo essere stato trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova a seguito di una caduta nel giardino della sua casa, al civico 7 di via Papa Giovanni XXIII, avvenuta attorno alle 12.

Panna era una persona molto conosciuta e stimata ad Albinea. Laureato in Agraria, aveva insegnato agraria ed estimo sia all’Istituto Motti che al Secchi di Reggio, per poi andare in pensione nel 2000. Da ragazzo era stato uno dei fondatori del gruppo scout Cngei in città. Nel 1984 aveva dato vita, insieme a Gianni Poletti e ad alcuni alunni delle scuole elementari di Albinea, al gruppo scout Agesci, che opera tuttora nel comune collinare. Si dedicava alla formazione dei giovani e metteva la sua competenza al servizio di tutti.

Panna era un uomo generoso e disponibile. Molto attivo nelle attività della parrocchia, era solito accompagnare i bambini in campeggio, pulire la chiesa e offrire il suo contributo all’organizzazione delle iniziative.

Fece parte del gruppo che fondò la Casa Famiglia della Carità “Betania”, progettò l’oratorio e diede il suo contributo di idee nella realizzazione di Sala Maramotti.

Durante le ultime feste di Natale era stato in viaggio in Terra Santa insieme a don Giuseppe Dossetti e alla moglie Claudia. Ne era tornato entusiasta e stava programmando un ritorno il prossimo anno.

“Mio padre era una persona generosa e faceva tante cose per gli altri senza dirlo o farsi vedere”, lo ricorda la figlia Laura.

“Guido era una persona squisita. Si è reso disponibile per tutto. Ha vissuto per la sua famiglia e la parrocchia. – spiega lo storico parroco di Albinea don Giuseppe Bassissi, che con Panna ha collaborato per anni – Non diceva mai di no e, con discrezione che lo contraddistingueva, c’era sempre. Dobbiamo a lui e a Poletti la nascita degli scout ad Albinea. E’ stato un pilastro della comunità”.

“Perdiamo una figura di riferimento per l’intera comunità – scrive in una nota l’amministrazione comunale – Un uomo discreto e competente che ha sempre creduto nell’accoglienza, nella condivisione e nell’educazione dei giovani. Era umile e aveva modi gentili. Tutta Albinea si stringe attorno alla sua famiglia e le porge le più sentite condoglianze”.

Guido Panna lascia la moglie Claudia Torelli, i figli Laura e Francesco, la sorella Franca e i nipoti. Il funerale si svolgerà giovedì 7 marzo, alle 14.30 nella chiesa di San Gaetano. La salma sarà in seguito cremata.

FacebookTwitterGoogle+