8 settembre 2017Temi: Alla scoperta della flora spontanea all’Oasi Lipu di Celestina

Sorta su di un terreno donato alla Lipu da Maria Celestina Freddi alla fine degli anni ’90, l’oasi Celestina è una delle due oasi Lipu della provincia di Reggio Emilia (l’altra è quella di Bianello, Quattro Castella). È un’area umida che svolge anche la funzione di cassa d’espansione per la rete di canali gestiti dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale. Grazie al sostegno del Comune di Campagnola Emilia, si è dotata di un centro visite e di due capanni per l’osservazione degli uccelli.
Anche quest’anno, tra gli eventi dedicati alla conoscenza della natura della bassa pianura, verrà organizzata una visita guidata alla flora spontanea dell’oasi. Domenica 10 settembre, guidati dall’esperto botanico Villiam Morelli, scopriremo i segreti delle tante erbe spontanee che hanno colonizzato i prati incolti e i margini delle siepi, recuperandone le curiosità legate al loro antico uso come rimedi contro i malanni e come nutrienti pietanze nella cucina “povera” tradizionale.
Il ritrovo è fissato presso il centro visite dell’oasi alle ore 9, l’evento si concluderà in mattinata.
L’Oasi LIPU Celestina si trova  in via Reggiolo 21, circa 3 km a nord del paese di Campagnola Emilia (RE). Dalla SP Carpi-Guastalla seguire le indicazioni per il centro del paese e poi le indicazioni per l’oasi. In alternativa, lungo la SP Novellara-Reggiolo in località Bernolda si può svoltare prendendo la deviazione per Campagnola e dopo circa 1 km si giunge all’oasi.
Per informazioni, è possibile contattare il Responsabile Oasi, Luca Bagni: cell 340 6964168, e-mail oasi.celestina@lipu.it.

 

FacebookTwitterGoogle+