22 giugno 2019Temi: , Arte storia scienza e artigianato per un “mese canusino” nel terzo millennio

Ars Canusina vuol dire arte, bellezza, benessere e salute. L’artigianato artistico tipico delle Terre di Matilde di Canossa celebra nel mese di luglio le sue benefiche armonie romaniche con iniziative di vario interesse lungo quattro finesettimana al castello di Sarzano.

Anteprima del mese canusino sarà l’Olifesta, mostra-mercato all’insegna del “benessere sostenibile” che la Comunità Slow Food Appennino Reggiano organizza al castello di Sarzano domenica 30 giugno, alla quale partecipano gli artigiani concessionari dell’Ars Canusina. In questo contesto, proveniente da Fotografia Europea, si replica a Sarzano la mostra di Silvia Perucchetti Ars Intexendi: nodi, legami, intrecci romanici in divenire (esposta fino al 21 luglio).
Sabato 6 luglio alle 10 , nella sala dell’ex chiesa intitolata a Maria Del Rio, si svolgerà il convegno Prospettive dell’Ars Canusina. Gli attori della rinascita del nostro artigianato artistico presentano e discutono dinanzi al pubblico dei progetti in opera e delle idee in cantiere.

Domenica 14 luglio alle 17, Vito Loré, docente di storia medievale dell’Università Roma Tre, ed Emanuela Garimberti, dottore di ricerca in storia medievale a Bologna, terranno una conferenza per tutti sul tema “gli animali nel medioevo, vita quotidiana e linguaggio simbolico”, sempre in sala Maria Del Rio al castello di Sarzano.
Il mese canusino si concluderà con la Scuola di Ricamo, giunta alla sua terza annualità: da venerdì 19 a domenica 21 luglio esperte ricamatrici da tutta Italia partecipano al corso estivo di specializzazione organizzato dal Consorzio Ars Canusina: il corso è a numero chiuso, informazioni al numero 338 8347951.

“Comune di Casina e Consorzio Ars Canusina confermano il loro impegno nel salvaguardare questo sapere tradizionale e nel promuovere la sua diffusione” afferma l’assessore alla cultura Grazia Filippi. “Anche quest’anno, nel mese di luglio, ha luogo un calendario di incontri in cui il pubblico può avvicinare il sapere e il saper fare di chi sta esplorando l’Ars Canusina del terzo millennio, teatro il castello di Sarzano, a Casina, nel cuore del paesaggio del Parmigiano Reggiano di montagna”.

Tutte le info del mese canusino sulla pagina Facebook del Consorzio Ars Canusina.

FacebookTwitterGoogle+