18 giugno 2015Temi: , AVIS S.Ilario festeggia 40 anni di attività

DSCF4830_01AVIS S.Ilario festeggia 40 anni. E’ un traguardo importante quello che l’AVIS comunale celebrerà domenica 21 giugno con una mattinata di iniziative e premiazioni, riunendo volontari, amici, sostenitori e autorità per il quarto decennio a favore della collettività.

LA FESTA
La festa inizierà alle 9 al circolo Anspi del paese con l’accoglienza dei partecipanti, alle 9.30 verrà celebrata la messa nella chiesa parrocchiale e alle 10.30 ci sarà il corteo con la banda musicale e la deposizione delle corone floreali ai caduti.

Alle 11 si arriva in piazza Mefa, per il saluto delle autorità e l’intervento del presidente dell’Avis regionale Andrea Tieghi. Si proseguirà con la premiazione dei soci benemeriti, l’estrazione dei biglietti per la lotteria 2015 di Avis, prima di trasferirsi al ristorante “Red Lion 2” di Montecchio Emilia per il pranzo sociale.

Durante la manifestazione, in piazza Mefa ci saranno anche una mostra di disegni ed elaborati di studenti delle scuole locali, il controllo della pressione arteriosa, gadget e palloncini per i bambini. In caso di maltempo, la festa in piazza si svolgerà nella palestra parrocchiale.
LA SCALETTA DETTAGLIATA

GLI OSPITI
Nel corso della cerimonia parleranno per i saluti il presidente di AVIS S.Ilario Pietro Micucci, il sindaco di S.Ilario Marcello Moretti, la direttrice del distretto sanitario di Montecchio Morena Pellati, la consigliera di ADMO Emilia Romagna Gabriella Arecco, il presidente dell’AIDO provinciale reggiana Enrico Spallanzani, il presidente dell’AVIS provinciale reggiana Stefano Pavesi. A chiudere, il presidente di AVIS regionale Emilia Romagna Andrea Tieghi.

LE BENEMERENZE

La festa sarà l’occasione per consegnare anche ben 224 distintivi a donatori benemeriti che negli anni hanno donato sangue o plasma, fra cui 15 distintivi d’oro per chi ha almeno 20 anni d’iscrizione e 40 donazioni, fra cui 6 distintivi in oro con rubino per chi ha almeno 30 anni di iscrizione e 60 donazioni, e 1 distintivo in oro con smeraldo per chi ha almeno 40 anni di iscrizione e 80 donazioni.
L’ELENCO DEI PREMIATI 

A questo elenco vanno aggiunte le benemerenze per meriti speciali che andranno a Valerio Armani, Massimo Melloni e Lorenzo Ruggiero; le targhe di stima e riconoscenza al sindaco Moretti, al presidente Micucci, al dottor Nunzio Dileo e al segretario Tito Fioroni e il gagliardetto AVIS S. Ilario che andrà a tutte le associazioni partecipanti.

AVIS – Diventare donatori è facile!
Occorre aver compiuto 18 anni e non aver superato i 60, pesare più di 50 Kg, essere in buona salute e non soffrire di particolari patologie croniche. Per avere l’idoneità bisogna rivolgersi alla nostra segreteria presso la sede di via Fellini per iscriversi e prenotare analisi del sangue ed elettrocardiogramma. Segue poi la visita del Direttore Sanitario che valuta gli esami e lo stato generale di salute per dare l’idoneità alla donazione.

Le donazioni annuali possono essere quattro per gli uomini e due per le donne. Ogni anno si ripetono le analisi di routine per il controllo della salute. Tutto questo è completamente gratuito.
La vita non aspetta: diventa donatore di sangue perché Chi dona Sangue dona Vita.

La segreteria è aperta ogni sabato dalle 10 alle 12, telefono e fax 0522 672487 e avis.santilariodenz@gmail.com.

FacebookTwitterGoogle+