17 giugno 2015Temi: , Cento volontari di protezione civile insieme a Viano

Vian1Oltre cento volontari di protezione civile. Si sono trovati domenica 14 giugno a Viano per lo svolgimento del modulo finale dei corsi-base tenutisi in maggio a Casina e Castelnovo Monti. Gli operatori si sono dati appuntamento tramite il Coordinamento delle organizzazioni di volontariato della Provincia di Reggio Emilia nelle aree adiacenti la sede dell’Associazione nazionale Alpini di Viano, al fine di apprendere maggiori competenze sui diversi scenari proposti. «Particolare attenzione è stata data alla verifica dei tanti temi trattati durante le lezioni frontali in aula, alla collaborazione tra le varie associazioni presenti e alla corretta codifica dei vari ruoli che ciascuno è chiamato a svolgere in emergenza per una più efficace e costruttiva modalità d’intervento come soccorritori su scenari alle volte molto impegnativi», spiega il tutor dei corsi, Corrado Bernardi.

Fra i presenti, anche il sindaco di Castelnovo Monti Enrico Bini, impegnato come volontario. Hanno assistito invece il suo collega vianese Giorgio Bedeschi, il cui Comune ha garantito un prezioso supporto a ogni fase operativa, il presidente del Coordinamento provinciale Volmer Bonini con il consigliere Sergio Bergomi e il coordinatore Ugo Artioli, i referenti Ana e tutto lo staff multidisciplinare che ha gestito le varie squadre che a rotazione si sono messe in azione sui diversi scenari.

Dalla segreteria gestita da Angela Siervo, agli apparati di radiocomunicazione con Luca Sinisgalli, dalle unità cinofile con Corrado Bernardi all’Antincendio boschivo con Walter Bonilauri, sino al montaggio tende con Benassi e Sassi, i volontari si sono messi al lavoro sin dalle prime ore della mattina con attenzione, buona volontà e tanto senso di responsabilità al fine di affrontare direttamente sul campo quanto appreso teoricamente in aula.

«Si è trattato di un altro momento importante per tutto il sistema reggiano di Protezione civile – commenta la responsabile della Protezione civile della Provincia di Reggio Emilia, Federica Manenti – La formazione continua, anche attraverso l’apposita scuola attivata insieme al Coordinamento, dei nostri volontari, così come quella di amministratori e tecnici comunali, è fondamentale per assicurare al nostro territorio una Protezione civile all’altezza delle tante emergenze che abbiamo dovuto affrontare».

L’esercitazione ha destato la curiosità dei cittadini vianesi che si sono visti letteralmente invadere il paese da mezzi e volontari per una bella giornata proficua e costruttiva per la prevenzione, nonché per la formazione e l’addestramento degli operatori, che al termine del debriefing finale si è conclusa con un immancabile pranzo alpino.

FacebookTwitterGoogle+