4 gennaio 2019Temi: , , Concerto jazz per il sostegno contro le malattie visive

Domenica 20 gennaio, alle 18 al Cinema Teatro Corso di Rivalta (via Sant’Ambrogio, 9), il Lions Club International e il Leo Club IV Circoscrizione Distretto 108 tb in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus sezione territoriale di Reggio Emilia promuovono e organizzano il concerto Jazz col Massimo Tagliata 5et.

Un’occasione pensata per fondi destinati alla Fondazione Lions International, considerata una delle organizzazioni più influenti e degne di nota che aiutano ad educare le persone a rischio sulle malattie visive.

Grazie alle iniziative per la prevenzione della cecità dei Lions e della Fondazione Lions Clubs International, milioni di persone hanno ora il dono della vista e possono lavorare e mantenere le proprie famiglie. Tramite il suo programma SightFirst, la Fondazione Lions International sta combattendo la cecità in ogni parte del mondo; i progetti SightFirst aiutano milioni di persone cieche e che, nella maggior parte dei casi non avrebbero altrimenti accesso alle necessarie cure oculistiche.

Sul palco del Cinema Teatro Corso suoneranno Massimo Tagliata al piano elettrico e fisarmonica, Massimo Turone al contrabbasso, Oreste Soldano alla batteria Matteo Raggi al sax tenore e la cantante Sonia Cavallari. L’ingresso costa 12 euro.


Massimo Tagliata, fisarmonicista e compositore ha intrapreso importanti collaborazioni con musicisti quali Teo Ciavarella, Felice Del Gaudio ed il gruppo Banda Favela, con il quale ha realizzato un’importante tournee nei jazz club più prestigiosi dell’Europa e del Giappone (Blue Note di Tokio). Grazie alla versatilità musicale di cui è dotato collabora con numerosi musicisti del panorama nazionale addentrandosi nei generi musicali del jazz, tango, musica italiana d’autore, musica popolare. Nel 2006 ha fondato insieme al chitarrista Andrea Dessì il gruppo “Marea” con il quale ha partecipato ai più importanti festival jazz italiani, tra i quali Delta Jazz Festival, Veneto Jazz Festival, Festival Soul e String, Festival delle Dolomiti. Da un decennio Massimo Tagliata ha intrapreso una proficua collaborazione con il fisarmonicista americano Frank Marocco, con il quale collabora periodicamente nelle attività concertistiche, nelle incisioni discografiche e nelle attività di stage ed insegnamento e con il quale ha inciso l’album “Cammino Dritto” nel quale sono contenute sia composizioni originali che standard di jazz e colonne sonore di successo.

Per la collaborazione all’evento, si ringraziano: Fratelli Medici rsl, Scalabrini Prefabbricati, Promo Look, Fiorista CIlloni, Tipografia Linea Stampa.

FacebookTwitterGoogle+