19 settembre 2019Temi: , , Concerto per il decennale del coro Kantelè

Il coro Kantelè festeggia 10 anni. La formazione corale, diretta da Francesca Canova, ha all’interno anche diverse persone con problemi legati a malattie mentali. Giovedì 26 settembre si esibirà a Montecchi Emilia, alle 20.30 nella Sala della Rocca del municipio, in piazza della Repubblica 1, in occasione decimo compleanno dell’inizio attività.

Nato in Val d’Enza a seguito di contatti con l’esperienza dell’attività della corale “Apparenti Stonature” dell’Ausl di Volterra. La formazione è composta da una ventina di elementi uniti dalla passione del cantare insieme, sostenuti ed incoraggiati dall’associazione Sostegno e Zucchero, dal DSM-DP e dal distretto socio-sanitario di Montecchio Emilia nel loro percorso divisibilità.

Il repertorio è caratterizzato da arrangiamenti audaci e originali della musica popolare italiana e straniera grazie alla sapiente direzione della maestra Canova.

I coristi hanno scelto “Kàntele” come nome del coro, ovvero la cosiddetta “arpa finlandese”, uno strumento della famiglia delle cetre che, comunque si facciano vibrare le sue corde, produce un suono sempre armonioso e piacevole.

Così, da Kàntele, parte la voglia di usare la voce come espressione di sé, stando in relazione agli altri, attraverso il linguaggio universale della musica.  Fare parte del gruppo Kàntele significa: unirsi ad una “famiglia musicale”, superare i pregiudizi e combattere lo stigma della malattia mentale, essere in rapporto continuativo con utenti, familiari, volontari, rete sociale e territorio, partecipare ad eventi, ricevere visibilità e ospitalità in luoghi esterni.

FacebookTwitterGoogle+