27 ottobre 2016Temi: , Convegno del Club Unesco a Carpineti

Il club Unesco reggiano parla del ruolo della montagna reggiana nel circuito delle Riserve Mab-Unesco. Lo fa sabato 29 ottobre a Carpineti, in un convegno in programma alle 9.30 nel teatro parrocchiale del paese in piazza della Repubblica.

L’iniziativa è organizzata dal Club per l’Unesco di Reggio Emilia dopo il riconoscimento del territorio del Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano come riserva MaB-Unesco, ottenuto nel 2015. Ora l’area del Parco e di molti Comuni circostanti è una riserva mondiale dell’uomo e della biosfera, una definizione riassunta come Mab che consente ora ai 38 Comuni coinvolti di poter utilizzare il brand (il marchio, in inglese) apposito.

La registrazione apre alle 9.30 e i lavori inizieranno alle 10 con gli interventi del presidente del Club Unesco reggiano Luigi Bottazzi, del sindaco di Carpineti Tiziano Borghi e del presidente dell’associazione culturale Stana Antonio Pantani.

Alle 10.15 verrà presentato un documento di analisi e proposte curato dal gruppo di studio del Club Unesco reggiano, grazie a una sintesi da parte di Luigi Vernia (analisi del contesto) e Giuseppe Baricchi (linee di proposte).

Alle 10.40 verrà poi illustrato un progetto sperimentale sulla coltivazione della canapa, con gli interventi del responsabile del progetto Fernando Arias Sandoval, ideatore e coltivatore della canapa, affiancata da Enrico Francia ed Enrico Ronga, docenti dell’università di Modena e Reggio.

Si prosegue con una serie di riflessioni sul tema ambientale da varie prospettive, grazie alle parole di Enrico Bussi dell’associazione Rurali Reggiani, di Sergio Bergomi degli Alpini, di Massimo Bizzarri del Cai, di Clementina Santi dell’Associazione Scrittori Reggiani e del presidente del Parco nazionale Fausto Giovanelli.

Il Convegno è patrocinato dal Comune di Carpineti ed è svolto in collaborazione con l’associazione Stana di Carpineti. Per informazioni, vm.clubunesco@gmail.com e 3336632057.

SCARICA QUI LA LOCANDINA

FacebookTwitterGoogle+