12 luglio 2019Temi: , , “Cucine senza frontiere” e canzoni spagnole con Araceli Barrús de Andrés

Parla spagnolo la prossima tappa delle “Cucine senza Frontiere”. L’appuntamento è per sabato 20 luglio alle 20 alla stazione di Santa Croce in via C. Manicardi 1 a Reggio Emilia per “Cucine senza Frontiere – Una notte in Spagna: canzoni popolari di lotta con Araceli Barrús de Andrés”.
Si potranno assaggiate gazpacho, tortilla de patatas, alubias rojas con verduras (piatto a base di fagioli), pan tumaca (bruschetta spagnola) prima di ascoltare le canzoni popolari di lotta del cantante e chitarrista Araceli Barrús de Andrés.
Il contributo per la cena andrà in sostegno ai progetti dell’associazione Città Migrante e ai lavori di auto-recupero della stazione di Santa Croce, sede dell’associazione, dove si trovano la scuola di italiano, lo sportello migranti contro le discriminazioni e per il diritto alla salute, la Ciclofficina Raggi Resistenti e varie attività di incontro e scambio.
La stazione di Santa Croce è inoltre un’esperienza di accoglienza abitativa autogestita che favorisce lo sviluppo di percorsi di autonomia e il creare relazioni tra persone e con il territorio.
Prenotazioni e informazioni al numero 3387663416 e alla mail cittamigrante@gmail.com.
FacebookTwitterGoogle+