21 novembre 2019Temi: , , “Gioco anch’io”, la storia di Christian

Christian ci racconta la sua bella esperienza, figlia del progetto All Inclusive Sport. Il percorso inclusivo ha avviato una campagna promozionale per raccogliere nuove risorse, ed ha chiesto a tre giovani atleti reggiani di parlare di quanto All Inclusive Sport sia stato importante per loro. Oggi è il turno di Christian, impegnato con la Pallacanestro Correggio.

Alla domanda “Qual è il tuo ricordo più bello alla Pallacanestro Correggio l’anno scorso?” Christian risponde: “Il mio ricordo più bello è che ho fatto tanti canestri, ho giocato con i miei amici e ci davamo il “cinque” per salutarci quando andavo a casa”.

Quello che conta, al di là dei numeri, è che All Inclusive Sport sta realizzando tanti piccoli sogni, tante storie di inclusione, che travalicano i confini delle palestre e dei campi da calcio della provincia di Reggio Emilia.

Durante l’anno, Christian ha percorso il campo da pallacanestro in tutta la sua lunghezza e larghezza, e ogni volta ha raccolto qualcosa: un compagno di squadra che diventa un amico, la gioia di giocare una partita tutti insieme con la stessa divisa e con la voglia di esserci, il legame con la tutor, gli allenatori e tanta motivazione.

Lo sport, di per sé, è una palestra di vita, in cui si apprendono valori e autonomie. Ed è un modo per abbattere muri e barriere, sia fisiche che figurative. Cristian vuole giocare, e ci riesce. Perché sa come farlo, ma soprattutto, perché oggi può farlo.

Aiutaci a fare scoprire la bellezza di una società inclusiva a tutti! Abbiamo 130 inserimenti quest’anno e abbiamo bisogno del tuo aiuto!

Dona al progetto su https://www.allinclusivesport.it/donazione/ o tramite bonifico Banca Crédit Agricole, IBAN: IT 94 W 06230 12800 000064593438. Intestato a: Associazione DarVoce. Causale: All Inclusive Sport.

FacebookTwitterGoogle+