3 aprile 2019Temi: , Giornata ecologica lungo il Crostolo in zona Gattaglio

“Vivi il tuo quartiere, curane l’ambiente!”. È questo il messaggio che un gruppo di cittadini del quartiere Gattaglio insieme al Centro Sociale Gatto Azzurro, ai gestori del Pub Gattaglios’ di via del Gattaglio – antica Piazza del Brodo – in collaborazione con Legambiente hanno voluto lanciare alla città per sensibilizzare la popolazione sull’annosa questione degli abbandoni di rifiuti ai margini del Crostolo.

Vorremmo ricordare che il torrente Crostolo superata la località di Casale di Rivalta bagna la periferia occidentale di Reggio Emilia scorrendo a un paio di chilometri dal centro storico. Nel tratto urbano tra il Ponte di San Pellegrino e il cimitero monumentale l’alveo è stato cementificato in seguito all’evento alluvionale del 1973.

E la memoria ci racconta che il Crostolo già prima degli anni settanta è stato luogo di gioco ed incontro per bambini ed adulti.

I bambini passavano l’estate a costruire capanne, raccogliere fiori, costruire archi e frecce con le canne e gli arbusti degli alberi. Gli adulti realizzavano infiniti orti lungo tutta la sponda.

La passerella pedonale del Gattaglio è poi un luogo di passaggio e di sosta per tutti i passanti. Ci si ferma per osservare la poca acqua che scorre, ed i bambini guardano da lì il passaggio degli animali selvatici.

Purtroppo ormai da diversi anni osserviamo che le rive e le sponde, sono diventate suolo per rifiuti di ogni genere, diventando così delle specie di discariche abusive.

La stessa vegetazione ha risentito dell’abbandono della presenza delle persone e la mancanza di vigilanza ha favorito negli anni il proliferare dei rifiuti.

Vorremmo che il “Nostro Crostolo” ritorni un luogo pieno di vita, uno spazio che possa far spuntare una gioiosa e rigogliosa vegetazione, ma anche tante nuove idee perché non sia più un luogo disabitato.

«Legambiente Reggio Emilia è da sempre in prima linea nella cura del torrente Crostolo – spiega Irene Macias Pavon collaboratrice di Legambiente – si tratta infatti di un rio che subisce nel tempo le conseguenze di una società sempre più distante dalle tematiche ambientali. È facile trovare infatti lungo le rive che attraversano la città ogni sorta di rifiuto, anche elettrodomestici ingombranti. L’amministrazione comunale, per molte ragioni, fatica a garantire una pulizia efficace, ed è qui che il volontariato civile può trovare la sua massima espressione».

Il ritrovo è previsto in piazzetta della via del Gattaglio la prossima domenica 7 aprile dalle ore 9.00. Il materiale per la pulizia sarà fornito da Legambiente, si consiglia di indossare indumenti comodi e calzature idonee.

Per qualsiasi informazione è possibile chiamare il numero 0522 431166 o via e-mail segreteria@legambientereggioemilia.it.

Per informazioni, contattare Irene al numero 328 – 9860926.

Scarica qui la locandina.

FacebookTwitterGoogle+