9 aprile 2015Temi: Insieme per un comune più pulito: mobilitazione “verde” a Villa Minozzo

Sabato 11 aprile, a partire dalle 8 e per tutta la mattina, si svolgerà a Villa Minozzo la giornata ecologica “Insieme per un comune più pulito”, la prima iniziativa di questo genere che interesserà contemporaneamente l’intero comprensorio comunale mobilitando le principali forze aggregative locali. Oltre al capoluogo, saranno infatti coinvolte diverse frazioni dove squadre di volontari, coordinate dalle rispettive Pro loco, Usi Civici o associazioni, si attiveranno per ripulire le zone del loro territorio più bersagliate dalla pratica incivile di gettare rifiuti nell’ambiente.

“Abbiamo avuto l’idea di organizzare una giornata dedicata alla ripulitura di strade, prati e boschi – spiega Lucia Manicardi, capogruppo del gruppo consigliare Villa Virtuosa e organizzatrice dell’evento – considerando la situazione di sporcizia che interessa alcune zone del capoluogo, ma da subito abbiamo raccolto l’adesione di quasi tutte le frazioni del comune, in ognuna delle quali sono emerse situazioni di criticità più o meno gravi. Il sindaco Luigi Fiocchi e l’assessore all’ambiente Erica Bondi hanno appoggiato con convinzione la proposta che ha ottenuto così il patrocinio e il sostegno dell’intera Amministrazione. Anche l’Istituto comprensivo di Villa Minozzo, che parteciperà con professori e ragazzi della scuola secondaria di primo grado, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa, che peraltro completa un percorso didattico sul tema dei rifiuti che si sta affrontando in corso d’anno con tutti gli studenti”.

All’organizzazione della giornata collaborano attivamente la Croce Verde, il gruppo Alpini e i cacciatori di Villa Minozzo, e oltre a questi hanno dato la loro adesione i Vigili del Fuoco, il coordinamento provinciale Protezione Civile di Reggio Emilia, le associazioni Villacultura, Passi da Gigante, ASD Villa Minozzo, Polisportiva Cerrè Sologno, Associazione Turistica Santonio, le Pro Loco di Sologno, Minozzo, Morsiano, Asta, Febbio, Gazzano e Civago, gli Amici di Carniana, Costabona e Deusi, gli Usi Civici di Gova e di Secchio.

“Questa grande risposta del territorio è un segnale che la sensibilità non manca – prosegue la Manicardi – ma è una sensibilità che ha bisogno di contaminazione e la contaminazione si fa soprattutto con l’esempio e le buone pratiche. Le giornate ecologiche sono occasioni straordinarie di educazione civica e un aiuto concreto per l’ambiente che almeno in parte viene ripulito dall’immondizia abbandonata. Certo, per stabilizzarne i risultati andrebbero organizzate con sistematicità e maggiore frequenza, ma ci sarà sempre l’incivile di turno che non mancherà di spargere rifiuti. A maggior ragione dovrebbe diventare un’abitudine ricorrente quella di prendersi cura del proprio territorio come si fa con il giardino di casa, ed è con questo obiettivo che abbiamo ideato un loghetto (simbolicamente un crocus con un cuore) con cui intendiamo contraddistinguere anche le edizioni che non mancheremo di organizzare in futuro. Invitiamo quindi i cittadini a non perdere questa opportunità di partecipazione attiva e consapevole per vivere tutti in un ambiente più bello, sano ed accogliente”.

Il materiale occorrente per la raccolta (sacchi, guanti e pinze) è fornito gratuitamente da Iren Spa. “Ai cittadini che vorranno dare una mano – conclude la Manicardi – chiediamo solo di munirsi di giubbotto catarifrangente, necessario per il lavoro a bordo strada”.

Per chi parte dal capoluogo il ritrovo è a partire dalle ore 8,00 presso il parco pubblico, mentre per le frazioni occorre sentire i relativi referenti. I bambini devono essere accompagnati da un adulto.

Al termine della mattina, per ringraziare e salutare tutti i volontari che hanno contribuito all’iniziativa, sarà allestito un rinfresco presso la casetta degli Alpini nel Parco pubblico del capoluogo, gentilmente offerto dai supermercati Sigma e Villa Discount di Villa Minozzo e dai forni Gaspari di Civago e Monte Cusna di Febbio.

Per info (anche sui referenti di frazione) chiamare Lucia al 349 0081049.

FacebookTwitterGoogle+