12 febbraio 2018Temi: , , Le campagne benefiche di AEER Associazione Epilessia Emilia Romagna

JpegUna raccolta fondi per una preziosa apparecchiatura media per Neurologia, la creazione di un laboratorio di logopedia e una campagna sui taxi reggiani.

Sono tanti i progetti lanciati a Reggio Emilia da AEER, Associazione Epilessia Emilia Romagna, presentati diverse settimane fa nella sede di DarVoce alla presenza del vicesindaco di Reggio Emilia Matteo Sassi.

  • Il primo progetto lanciato da AEER è quello di una donazione di un’apparecchiatura medica per il reparto di Neurologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova, un elettroencefalografo portatile (Holter) che registra l’attività elettrica del cervello nelle 24 ore e che ha un costo di 10.000 euro.Allo scopo di raccogliere i fondi necessari è stato aperto un conto corrente bancario con Banca Prossima (Gruppo Intesa San Paolo), IBAN IT90 S033 5901 6001 0000 0156 982. Chi lo desidera, può fare un versamento indicando come causale “Holter”.
  • Il secondo progetto ha l’obiettivo di creare un laboratorio di logopedia per i bambini affetti da epilessie.
  • La terza attività è un taxi reggiano che per tutto il 2018 sarà “griffato” AEER, girando per le strade con il logo dell’associazione ben visibile.

A questi percorsi vanno unite le attività ordinarie dell’associazione. Nella sede operativa AEER, ospitata dagli spazi di DarVoce in viale Trento Trieste 11 (stazione di Santo Stefano), i volontari AEER saranno presenti dalle 14 alle 17 del sabato pomeriggio in queste date: 17 febbraio, 3 marzo, 17 marzo, 7 aprile, 21 aprile, 5 maggio, 19 maggio, 9 giugno e 30 giugno.


AEER – Persone con epilessia insieme nella lotta contro la malattia

AEER (Associazione Epilessia Emilia Romagna) promuove da anni sul territorio provinciale e regionale campagne di informazione e una serie di iniziative volte a divulgare una corretta informazione e a combattere pregiudizi e discriminazioni contro le persone con epilessia.

AEER è una Associazione di volontariato fondata nel 2011 a Bologna e da allora si batte contro i pregiudizi e le restrizioni che le persone con epilessia si trovano a fronteggiare e che sono spesso non riconducibili alle caratteristiche cliniche della malattia.

AEER è presente nella città di Reggio Emilia dove ha uno sportello di ascolto e informazione presso il Centro per l’Epilessia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova e con una sede operativa negli spazi del centro di servizio per il volontariato DarVoce in viale Trento Trieste 11.

Per informazioni contattare: 3667366949 – 3284359408 aeer.reggio@assosizioneepilessia.it.

Per essere aggiornati sulle iniziative di AEER, visitare il sito http://www.aebo.it/.

FacebookTwitterGoogle+