15 dicembre 2016Temi: , Legambiente Reggio Emilia nella zona del sisma

“Resterà nella zona di Accumoli, uno dei comuni colpiti dal sisma di pochi mesi fa in provincia di Rieti – dichiara Massimo Becchi presidente di Legambiente Reggio Emilia – per tutta settimana una squadra di cinque nostri volontari, impegnata nel gravoso compito di recuperare dalle macerie degli edifici privati le parti con un valore storico ed architettonico. L’attività è in collaborazione con il corpo di Vigili del Fuoco e con la Soprintendenza che coordina il recupero. In questo modo nella ricostruzione sanno riutilizzati questi elementi architettonici, mantenendo la memoria storica dei paesi colpiti dal sisma”.

Legambiente da anni organizza corsi di protezione civile su questa materia, proprio perché dopo la prima emergenza che riguarda le persone, in un Paese come il nostro, occorre affrontare il recupero e la messa in sicurezza dei bani culturali, che inevitabilmente vengono danneggiati o distrutti dai terremoti.

Chi è interessato a conoscere le attività di protezione civile e le modalità per diventare volontari operativi può rivolgersi al numero 0522.431166 dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì o scrivere a info@legambientereggioemilia.it.

FacebookTwitterGoogle+