15 ottobre 2015Temi: , Mercatino dell’usato di Legambiente in Polveriera

Alla sua seconda edizione è tornato con successo il mercatino del riuso “il Riciclo”, organizzato domenica 11 ottobre da Legambiente Reggio Emilia nel parcheggio scambiatore Polveriera in Via Mirabello: una giornata all’insegna della rivalorizzazione degli oggetti e della solidarietà sociale.
Il grande interesse per l’iniziativa, per il primo anno seguita da Legambiente, era già evidente prima del giorno della manifestazione, visto l’altissimo afflusso di richieste di iscrizione pervenute e le numerose telefonate di domande riguardo le modalità di partecipazione e svolgimento del mercatino; le piazzole previste erano limitate a 140 e dopo il primo minuto, appena dopo il via alle iscrizioni via mail, i posti erano già esauriti.

Una bellissima giornata di sole ha accompagnato l’intera iniziativa, che si è svolta a partire dalla mattina presto, coinvolgendo moltissime persone: commercianti più o meno improvvisati, tra cui alcune associazioni no-profit, e un buon pubblico, affluito durante tutto il corso del mercatino.
Anche il gruppo delle Gev, Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente Reggio Emilia, è stato occupato tutto il giorno a turni, per effettuare controlli e rilevazioni riguardo l’abbandono di rifiuti, cercando il più possibile di mantenere in ordine il piazzale e di mediare rari ed eventuali diverbi tra i partecipanti. Inoltre, un banchetto con i volontari di Legambiente dove trovare risorse informative e materiali per la pulizia, era a disposizione all’inizio del piazzale, dalla fermata del minibus navetta.
A fine giornata e con grande impegno da parte dei volontari, l’area è stata lasciata pulita,se ne è approfittato con i nostri volontari per pulire la siepe che costeggia i caseggiati, raccogliendo due sacchi di rifiuti, costituiti prevalentemente da bottiglie di birra, contenitori di cartone ed altra immondizia lasciata da chi frequenta il
parcheggio.

“Il Mercatino Il Riciclo – afferma il presidente dell’associazione Massimo Becchi – ha come scopo la diffusione della cultura del recupero e intende rendere più consapevoli i cittadini riguardo i rischi ambientali causati dallo spreco delle risorse, dal dilagare della pratica dell’usa e getta degli oggetti e dell’abbandono incontrollato dei rifiuti.

Questa iniziativa rappresenta inoltre un’occasione per sperimentare e diffondere una differente modalità di economia che assume anche un valore sociale in quanto privilegia i rapporti tra le persone, condividendo le proprie cose con gli altri in modo utile, attivo e divertente.

Passare una giornata diversa e ritrovare il piacere di conversare e magari “liberarsi” di un oggetto inutile per scambiarlo o acquistarne un altro a bassissimo costo o addirittura barattarlo, è sicuramente un modo diverso di fare “economia” e, al tempo stesso, contribuire alla riduzione della produzione dei rifiuti.

Ringraziando tutti i partecipanti e i volontari coinvolti, ci auguriamo che anche per la prossima edizione de “Il Riciclo” prevista per l’8 novembre, la partecipazione e l’interesse restino alti. Ricordiamo in ogni caso che le modalità e i termini di iscrizione saranno pubblicati sul sito internet www.legambientereggioemilia.it e sulla nostra pagina facebook”.

FacebookTwitterGoogle+