26 luglio 2019Temi: , Nasce BeHonest, il network digitale per la trasparenza del non profit

L’iniziativa, nata dopo il terremoto che colpì il centro Italia nel 2016, si propone di raccogliere e verificare i dati del sociale nell’interesse delle organizzazioni ma anche di chi vuole donare o investire nel settore, certo che il proprio contributo arrivi a destinazione. A settembre la presentazione presso il Csv torinese Vol.To.

 

Alla base di questa iniziativa c’è la possibilità offerta agli enti non profit certificati dal marchio BeHonest di far conoscere “a libri aperti” i propri risultati ai potenziali finanziatori, rendicontando l’uso delle risorse sia sul piano della regolarità dei conti che nell’efficacia della gestione. Dall’altro lato, le Fondazioni e tutti gli investitori sociali possono accedere a informazioni certificate, chiare, misurabili e complete, immediatamente consultabili e verificabili online, oppure richiedere un servizio su misura in funzione delle specifiche esigenze.

L’idea è nata dopo il terremoto che colpì il centro Italia nel 2016, quando inefficienza e speculazioni hanno fatto vacillare la macchina della solidarietà che si era messa in moto a favore delle popolazioni colpite. BeHonest si propone di dare una risposta a chi vuole essere sicuro che, in questi come in altri casi, gli aiuti arrivino effettivamente a chi è in una situazione di bisogno.

Il network nasce quindi come startup innovativa nel 2017 all’interno di Speed Mi Up, l’incubatore dell’Università Bocconi di Milano ed è coinvolta nel percorso di accelerazione di realtà di interesse sociale di SocialFare.

Nel mese di settembre il Csv di Torino Vol.To. organizzerà una presentazione di BeHonest, cui sarà necessario inscriversi inviando una mail a centroservizi@volontariato.torino.it.

Di Alessia Ciccotti per Csvnet

FacebookTwitterGoogle+