2 maggio 2019Temi: , , Presentazione dei campi di volontariato promossi da DarVoce

Martedì 7 maggio in ViaCassoliUno, dalle 14.30 alle 16.30, verranno presentate le offerte estive dei campi di volontariato organizzate da DarVoce e Libera, rete di associazioni contro le mafie.

Per quanto riguarda DarVoce, si tratta di tre campi, pensati all’interno di un nuovo percorso di volontariato rivolto a tutti i ragazzi dai 15 ai 19 anni, con tre diverse esperienze di volontariato estivo sul territorio reggiano su tre differenti tematiche.

Per poter partecipare alle diverse esperienze di campo estivo vi è la possibilità di pre-iscriversi entro il 31 maggio sul modulo online del sito di DarVoce. I costi possono variare in base al campo scelto, passando dai 30 ai 60 euro.

Per maggiori informazioni sui campi estivi e come partecipare visitare il sito internet di DarVoce.

Per ragioni organizzative è gradita l’iscrizione a infogiovani@comune.re.it.


Qui i dettagli sulle proposte:

  • Protezione civile, esperienza di quattro giornate (11 luglio-14 luglio) insieme al gruppo di Protezione Civile “I Lupi dell’Appennino Reggiano”. Un’esperienza a contatto con la natura che si terrà a Casina (RE) e dove i ragazzi si metteranno in gioco imparando nozioni di primo soccorso, spegnimento incendi e pernottamento in tenda. Età minima: 15 anni.
  • Natura e sostenibilità, esperienza di cinque giornate (9 luglio-13 luglio) presso l’Oasi LIPU di Bianello. Percorso diurno dedicato alla scoperta dell’Oasi nelle sue peculiarità e sulle varie mansioni di salvaguardia e manutenzione dei sentieri e con possibilità di escursioni sul territorio.  Età minima: 15 anni.
  • Interculturalità e accoglienza, esperienza multiculturale che si svolgerà con la partecipazione di alcuni ragazzi migranti insieme a ragazzi italiani il tutto attraverso una serie di esperienze legate a una scuola esperienziale di italiano per stranieri con giochi e attività all’aperto. Inoltre si parteciperà ad attività di servizio nei confronti della comunità ospitante. Età minima: 16 anni. Il campo si svolgerà a Quercia di Crognolo (RE) per cinque giornate (27 luglio-31 luglio).

Inoltre, all’evento saranno presentate altre 11 opportunità di campi di volontariato nella confinante provincia di Parma, sempre per maggiori di 15 anni, tra cui:

  • L’integrazione alla portata di tutti! Fai mille esperienze e divertiti insieme ai ragazzi di FA.CE (Famiglie – Cerebrolesi Onlus).
    10-14 giugno / 17-21 giugno / 24-28 giugno/ 1-5 luglio / 8-12 luglio / 26-30 agosto / 2-6 settembre in strada Martinella 86 ad Alberi di Vigatto (PR)
    Per l’integrazione e il benessere con attività di gioco e lavoro insieme a ragazzi di FA.CE. Corso masterchef, piscina, laboratorio di creta, cura del verde e dell’orto, visite didattiche in aziende agricole, fitness e gite (parchi divertimento, parchi acquatici, ecc.).
    Dalle 8,30 alle 16,30, senza pernottamento.
    Età: da 15 anni
  • Vivi un campo da volontario di Protezione Civile e scopri come intervenire in situazioni di emergenza con il Coordinamento Provinciale Protezione civile volontaria.
    22 – 27 giugno, Calestano (PR)
    Per imparare a intervenire in situazioni di emergenza e a condurre vita da campo. Montaggio di una tendopoli, prove di antincendio boschivo, attività di ricerca di persone scomparse, utilizzo delle motopompe da svuotamento, comunicazioni radio.
    Pernottamento in tenda.
    Età: da 16 anni
  • L’ambiente ha bisogno di te! Scopri cosa puoi fare per tuo territorio e quali sono i comportamenti sostenibili che puoi adottare grazie a Legambiente alta ValTaro.
    22-29 giugno, Albareto, Rifugio La Casermetta (PR).
    Per sperimentare comportamenti sostenibili, a tutela del territorio e dei beni comuni. Manutenzione di sentieri e boschi, riconoscimento di erbe aromatiche e utilizzo in cucina, preparazione di pizza e pane con pasta madre, di detersivi naturali. Escursioni in natura.
    Pernottamento in tenda.
    Età: da 15 anni
  • Immergiti nel back stage della Festa Multiculturale, conosci altre culture e fai il giro del mondo a partire dal Parco Nevicati di Collecchio. Pernottamento in casa.
    22 – 27 giugno / 27 giugno – 3 luglio / 4 – 10 luglio con la Festa Multiculturale, al Parco Nevicati di Collecchio.
    Per l’interculturalità e le migrazioni vivendo dall’interno le atmosfere della Festa. Allestimento, servizi e conoscenza delle associazioni.
    Pernottamento in ostello.
    Età: da 15 anni   
  • In un campo dalle tante lingue, tutta la bellezza dell’incontro con le culture del mondo con le associazioni Kwa Dunìa e Pozzo di Sicar.
    25-30 giugno con le associazioni Kwa Dunìa e Pozzo di Sicar alla casa-laboratorio di Kwa Dunìa a Casaltone di Sorbolo, via del Traglione 221 e presso il Pozzo di Sicar a Parma, via Budellungo 20.
    Per l’interculturalità e la convivenza: ragazzi italiani e migranti parteciperanno insieme a una scuola esperienziale di italiano con giochi e piccoli lavori all’aperto. Il gruppo sarà d’aiuto alle associazioni nell’allestimento dei loro stand alla Festa Multiculturale a Collecchio.
    Pernottamento in casa.
    Età: da 16 anni
  • Assapora l’incanto della montagna, dormendo e lavorando in un rifugio con il Club Alpino Italiano, sezione di Parma.
    1 – 7 luglio e 2 – 8 settembre, presso il rifugio Mariotti a Lago Santo (PR).
    Per fare esperienza di natura e montagna. Manutenzione dei sentieri e attività a servizio del rifugio. Escursioni e prove di arrampicata. Pernottamento in rifugio.
    Età: da 15 anni
  • Respira con la terra e la natura, prenditi cura dei giardini del Monastero Zen dell’associazione Fudenji con i ragazzi de Il Faro 23.
    7 – 13 luglio, presso il Monastero Zen sulle colline di Salsomaggiore Terme, in Strada Comunale Bargone, 113 Bargone (PR)
    Per prendersi cura di se stessi, degli altri e dell’ambiente: cura del parco e dell’orto, partica di kungfu e taiko, tamburo giapponese, calligrafia giapponese, …
    Pernottamento in tenda.
    Età: da 15 anni

Per maggiori info e contatti cliccare qui.


Per quanto riguarda Libera, saranno invece presentate diverse tipologie di E!State Liberi! Campi di impegno e formazione sui beni confiscati alle mafie: per singoli, per gruppi, per minorenni, per famiglie, i campi tematici e i campi aziendali. In particolare Libera presenterà la sua proposta di campo che si terrà a Gattatico (RE), insieme alle altre proposte sul territorio nazionale che si svolgeranno in tutta Italia, con il coinvolgimento di circa 50 località, divise tra 13 diverse regioni.

I campi  sono finalizzati alla valorizzazione e alla promozione del riutilizzo sociale dei beni confiscati e sequestrati alle mafie, nonché alla formazione dei partecipanti sui temi dell’antimafia sociale.

In particolare negli ultimi anni sono state consolidate le esperienze dei campi tematici, in cui la settimana è dedicata a formazione e azioni legate a campagne ed ambiti di intervento specifici dell’associazione.

Molto importante è l’offerta dei campi per i giovanissimi dai 14 ai 17 anni, con centinaia di posti offerti. Sempre nell’ambito minorile è stato confermato l’impegno dell’associazione nel coinvolgimento sui campi E!State Liberi! dei ragazzi “messi alla prova”. Queste esperienze costituiscono per tanti ragazzi un arricchimento del proprio percorso di riscatto dagli errori commessi e di emancipazione dai propri contesti socio/culturali di provenienza.

Anche nei confronti delle aziende sono state dedicate specifiche esperienze sui campi, dedicate ai lavoratori o ai figli dei lavoratori di realtà aziendali con cui Libera collabora, favorendo e rinsaldando la collaborazione tra l’associazione e le realtà coinvolte.

Sono numerose le esperienze in cui i partecipanti, al primo contatto con Libera, di ritorno dai campi cominciano ad impegnarsi quotidianamente nell’associazione, nel proprio territorio di provenienza.

Libera ha sottoscritto con tutte le realtà sociali che hanno ospitato i campi E!State Liberi! Una “Carta dei Valori e degli Impegni”: un protocollo di impegni reciproci per migliorare il funzionamento e garantire sempre più l’efficacia del progetto.

Per tutte le informazioni e per cercare il campo più adatto a te: ADATTO A TE:

Per ragioni organizzative è gradita l’iscrizione a infogiovani@comune.re.it.

FacebookTwitterGoogle+