12 aprile 2018Temi: , Renergy dona 30 mila a favore di enti benefici del territorio reggiano

Renergy, consorzio senza scopo di lucro di acquisto di energia, gas e telefonia tra imprese reggiane, ha consegnato 20 mila euro al dottor Roberto Abati, Direttore della Fondazione Grade (Gruppo Amici dell’Ematologia), che contribuiranno all’acquisto di una PET – metodica di diagnostica per immagini che consente di individuare precocemente i tumori e di valutarne la dimensione e la localizzazione – per l’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.

Renergy sostiene anche con 5.000 euro ciascuno anche Dora e Gast.

Dora è il primo emporio solidale di Reggio Emilia attivato da DarVoce, Centro Servizi per il Volontariato, Comune di Reggio Emilia e dalle principali Associazioni di Volontariato della provincia, funziona come un minimarket dove i prodotti (cibo, igiene e infanzia) sono gratuiti per circa 50 famiglie di Reggio Emilia, che hanno perso da poco il lavoro, rischiano di scivolare nella povertà e necessitano di un aiuto temporaneo.

Gast si occupa di attività per l’apprendimento e lo sviluppo delle competenze motorie di base per persone con disabilità congenita o acquisita.

“Grazie al buon andamento dell’attività del Consorzio, siamo felici di proseguire nella volontà di fornire un contributo concreto alla collettività. Le donazioni fanno seguito a quelle elargite nel 2016 per i progetti All Inclusive Sport di Dar Voce e per la nuova gastroenterologia ed endoscopia digestiva nel Centro Oncoematologico dell’Arcispedale di Reggio Emilia” – spiega Giulio Cocco, Presidente Consorzio Renergy.

FacebookTwitterGoogle+