25 giugno 2014Temi: , Scambio giovanile con la Turchia a Reggio Emilia

gramigna_1_51101Entra nel vivo la fase reggiana di uno scambio giovanile con la Turchia dedicato alla diversità. Dal 23 giugno al 1 luglio l’associazione reggiana Gramigna organizza uno scambio di condivisione con coetanei turchi, finanziato dal programma Youth in Action dell’Unione Europea.

Lo scambio, chiamato “La tavolozza della diversità”, prevede una collaborazione con l’associazione Otistikler Dernegi di Istanbul. Nasce da un “progetto pilota” svolto lo scorso anno nel mese di maggio e dall’evidenza emersa di interessi, obiettivi e pratiche comuni riguardanti tematiche sociali relative in particolar modo alla disabilità. Così si è voluto far crescere la collaborazione attraverso un progetto che potesse coinvolgere giovani cittadini europei, includendo a pieno titolo nello scambio anche soggetti con disabilità.

Verranno proposti, oltre alle attività spontanee che prenderanno forma durante i 10 giorni, diversi laboratori organizzati dalle associazioni promotrici e dall’Atelier di espressione e Ricerca musicale “L’Indaco” che collaborerà allo scambio.

Le attività saranno organizzate utilizzando metodologie non formali, privilegiando laboratori artistici e a contatto con la natura, cercando di dare maggiore spazio anche alla comunicazione non verbale. I giovani saranno impegnati inoltre nel documentare l’esperienza realizzando materiale divulgativo in formato telematico (per es. blog, sito, video) e nell’organizzare la festa “Coltiviamoci 2014”, nel parco delle Acque Chiare, nella quale l’esperienza di scambio sarà condivisa in un contesto più allargato con la cittadinanza.

Ci saranno attività dedicate all’euritmia, alla lavorazione del legno, alla danza movimento terapia (DMT), all’arte terapia, alla musicoterapia, alla lavorazione della cartapesta, alla cucina. In programma inoltre due serate interculturali, giovedì 26 e sabato 28 giugno, incentrate sulla Turchia e sull’Italia, ospitate dall’Agriturismo Podere Acque Chiare in via Gabelli 12 a Reggio Emilia, ed aperte a tutti. Venerdì 27 giugno verrà poi organizzata un’escursione alla Pietra di Bismantova.

Il gran finale sarà la festa “Coltiviamoci 2014”, in programma domenica 29 giugno dalle 15.30 al Giardino Officinale/Orto Sinergico di via Cugini, a Reggio Emilia, aperta alla cittadinanza. Sarà il momento conclusivo, in cui i partecipanti allo scambio potranno condividere le loro riflessioni con tutti i partecipanti.

Per informazioni contattare Silvia Moreddu 3296282588 – silvia_moreddu@yahoo.it e Elena Iori tel. 3331457756 – iorielena.psi@gmail.com. O scrivere alla mail associazione.gramigna@gmail.com.

FacebookTwitterGoogle+