30 agosto 2018Temi: , Seminario su “Cibo e salute” con Anna Villarini

Anna Villarini, specialista in Scienza dell’Alimentazione e noto volto televisivo, arriva a Reggio Emilia per parlare di cibo e salute.

La Villarini, nota per le sue partecipazioni alla trasmissione “Elisir” su Rai3 con Michele Mirabella, autrice di numerosi volumi su alimentazione e prevenzione, è ricercatrice del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione della Fondazione IRCCS-Istituto Nazionale dei Tumori dove coordina alcuni studi di intervento alimentare.

Sarà la protagonista del seminario “Cibo e salute” in programma mercoledì 26 settembre a Reggio Emilia, dalle 9 alle 13 ai Luoghi di Prevenzione del padiglione Villa Rossi del San Lazzaro, in via Amendola.

Il seminario è organizzato dall’associazione Cibo & Gioia in collaborazione con LILT e il Servizio Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) dell’Ausl reggiana. Fa parte del denso programma della Settimana della Salute Mentale 2018.

L’iniziativa ha come obiettivo fornire stimoli e indicazioni per un consumo consapevole ed equilibrato del cibo: sana alimentazione, stili di vita e conoscenza degli alimenti. L’evento è accreditato per i crediti ECM.

Il ritrovo è alle 8.30 per la registrazione dei partecipanti. Si inizia alle 9 con le discussioni moderate da Anna Maria Gibin, responsabile del Programma di Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) dell’Azienda Usl – IRCCS di Reggio Emilia.

Nella prima parte, introdurranno il tema Gaddomaria Grassi, direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Azienda Usl – IRCCS di Reggio Emilia; Francesco M., presidente Nazionale dell’associazione Cibo&Gioia; Ermanno Rondini, presidente della sezione di Reggio Emilia di LILT, oncologo dell’Arcispedale Santa Maria Nuova.

Alle 10 il momento più atteso, la lezione magistrale di Anna Villarini. Alle 12 ci sarà spazio per il dibattito prima delle conclusioni affidate a Francesco M. Alle 13 verranno ritirati i questionari ECM.

L’evento è aperto a tutti, la cittadinanza è invitata a partecipare.

FacebookTwitterGoogle+