Accogliere significa avere profondo interesse per l’altro per la sua umanità, le sue idee , per la sua unicità come essere umano, significa non giudicare, non porre condizioni alla persona ma accettarla così com’è, con i suoi punti forza e i suoi limiti.
Accogliere significa accettare, approvare qualcosa anche quando forse non è come noi vorremmo.

In questo momento storico è fondamentale imparare ad accogliere per innescare quel processo che porta alla crescita dell’intera comunità.
Solo quando si impara ad accogliere una comunità cresce tramutando le differenze in risorsa per se, generando possibilità di partecipazione e ospitalità.
Solo attraverso questo processo è possibile innescare un meccanismo virtuoso che, a piccoli passi, può creare vero coinvolgimento.

Oggi i cittadini che chiedono di svolgere un attività di volontariato sono  portatori di esigenze complesse e l’ associazione può subirne l’impatto.

PONTI è un progetto di formazione.
Al fine di rendere le associazioni più competenti nell’ attività di inserimento di nuovi volontari fragili, il progetto vuole mettersi a disposizione di tutte le organizzazioni che hanno il desiderio di implementare le loro competenze.

Ponti vuol essere il volano ma anche il sostegno per tutte le organizzazioni che svolgono o vorrebbero svolgere percorsi di accompagnamento di persone fragili e/o a rischio di esclusione sociale.

Obiettivi
Attività