La rendicontazione sociale

Dal 2010 DarVoce ha coinvolto  più di 80 enti non profit nei seminari informativi sulla rendicontazione sociale, 35 organizzazioni in 5 edizioni del corso di formazione, e hanno proseguito il processo di rendicontazione circa 30 organizzazioni, pubblicando e diffondendo il loro documento in occasioni pubbliche.
Il centro di servizio ha offerto più di 400 ore di consulenze individuali ai volontari impegnati nella redazione del proprio documento.

PERCHE’ LE ASSOCIAZIONI HANNO LA RESPONSABILITA’ DI “RENDERE CONTO”?
Le associazioni che intendono percorrere la strada della rendicontazione sociale si assumono la responsabilità di:

– garantire trasparenza:
– far comprendere il proprio operato e i propri risultati ai diversi ‘portatori di interessi’;
– sviluppare le capacità di governo e gestione dell’ organizzazione.

COS’E’ UN DOCUMENTO DI RENDICONTAZIONE SOCIALE
Si tratta di un documento, a periodicità annuale, che l’associazione produce per fornire, ai suoi diversi interlocutori  le seguenti informazioni- non contenute nel bilancio economico- ma necessarie per chiarire ad essi le peculiarità dell’associazione stessa.

Il documento fornisce informazioni in relazione a:
– contenuto della missione dell’ente;
– sua declinazione in obiettivi e strategie;
– risorse utilizzate ed attività realizzate per il suo perseguimento;
– risultati relativi.

Per DarVoce il processo proposto all’associazione è cruciale per non limitarsi a una logica adempitiva o semplicemente descrittiva dell’identità dell’ente. Non basta dire COSA si è fatto nell’anno precedente, bensì deve emergere il SENSO dell’azione, la coerenza con la missione, elementi per valutare l’efficacia e l’efficienza degli interventi.

I “PRODOTTI” REALIZZATI
Guarda alcune delle Relazioni di missione  approntate da diverse associazioni reggiane con l’aiuto di DarVoce

Responsabile: Mario Lanzafame
Orari: Su appuntamento
Segreteria: 0522.791979 – darvoce@darvoce.org